QR code per la pagina originale

iPhone XS: LTE non eguaglia ancora Qualcomm

I nuovi iPhone XS e iPhone XS Max possono approfittare di connessioni LTE molto più veloci rispetto ai predecessori, ma non eguagliano pienamente Qualcomm.

,

A poche giorni dalla prima distribuzione dei nuovi iPhone XS e iPhone XS Max, i nuovi flagship di Apple, emergono online i primi test sulle capacità di connessione LTE dei dispositivi. A quanto sembra, il miglioramento rispetto alla precedente generazione degli iPhone X è più che sensibile, ma i device non riuscirebbero ancora a eguagliare la concorrenza dotata di soluzioni Qualcomm.

A rendere noti i risultati di questi test è PcMag, testata che ha voluto verificare le potenzialità di connessione mobile dei nuovi iPhone XS e iPhone XS Max. A differenza del predecessore iPhone X, questi smartphone incorporano una connettività LTE di classe Gigabit, compatibile con lo standard 4×4 MIMO, con dei processori sviluppati da Intel. Dalle analisi, è emerso come le velocità siano decisamente più generose rispetto alle precedenti generazioni, così come l’affidabilità del segnale.

Se confrontati con altri smartphone di punta sul mercato, come il Galaxy Note 9 di Samsung e i Pixel 2 di Google, le performance di Apple sono lievemente più basse, ma non in modo preoccupante. Quando il segnale di ricezione è al massimo, tutti gli smartphone riescono a raggiungere una velocità di almeno 400 Mbit/s, senza grandi differenze tra i modelli. Al calare della qualità del segnale, iPhone XS e iPhone XS Max tendono a raggiungere performance mediamente inferiori, seppur ben più ampie rispetto ai modelli Apple del 2017, segno forse della superiorità dei chipset Qualcomm rispetto a quelli targati Intel. È però doveroso aggiungere come, nelle situazioni in cui la qualità del segnale è molto ridotta, i nuovi smartphone di Apple pare riescano a garantire una performance più stabile rispetto alla concorrenza.

La testata spiega come le prove non siano da considerarsi esaustive, tuttavia, poiché molto sembra derivare dalla versione del software e dal firmware degli smartphone di Cupertino. iPhone X, ad esempio, ha visto un incredibile aumento di velocità, fino a un massimo di 200 Mbit/s nei test condotti, semplicemente con il passaggio da iOS 11 a iOS 12. Inoltre, sembra che le capacità di iPhone XS e iPhone XS Max possano raggiungere il loro massimo con iOS 12.1, aggiornamento attualmente ancora in fase di beta per gli sviluppatori.

Galleria di immagini: iPhone XS e XS Max, le foto

Fonte: PcMag • Via: BGR • Immagine: Apple