QR code per la pagina originale

Google, un tool per combattere l’inquinamento

Google sta lavorando a un sistema, chiamato Environmental Insights Explorer, che aiuterebbe la città a stimare le emissioni di gas.

,

Google è un’azienda gigantesca che affonda le radici in più settori e pare che adesso voglia addirittura combattere l’inquinamento atmosferico nelle grandi città. La società parla infatti di uno strumento in grado di stimare le emissioni di gas serra dei centri urbani, al fine di aiutare le autorità a prendere decisioni consone. Il tool si chiama Environmental Insights Explorer ed è attualmente in fase beta.

Ci sono già agenzie che che si occupano di questo, ma BigG ha dalla sua i soldi e la giusta tecnologia, quindi ben venga il suo aiuto. A detta del program manager di Google Earth, Saleem Van Groenou, la prima cosa da fare è un inventario delle emissioni, dopodiché l’azienda potrebbe creare un sistema che funzioni un po’ come il motore di ricerca: inserendo il nome della città, si otterrebbero dati sulle emissioni di gas relativi al posto.

Per il momento, Google ha pubblicato le sue stime per cinque città, tra cui Mountain View (dov’è situata la sua sede principale), ma successivamente potrebbe estendere il programma a tutto il mondo. Oltre ai risultati, poi, l’azienda californiana avrebbe la possibilità di fornire stime relative al traffico corrente, grazie ai dati raccolti dai dispositivi mobile connessi ad app Google – come Maps, appunto – o GPS.

Utilizzando l’Environmental Insights Explorer, è stato possibile vedere che a Pittsburgh la rete elettrica è responsabile di oltre tre volte le emissioni di gas addossabili ai trasporti. Al contrario, si è evidenziato che l’inquinamento a Buenos Aires è dato soprattutto da camion e automobili, meno dalla rete elettrica. Uno strumento, quello di Google, che potrebbe veramente portare benefici all’ambiente e alla salute delle persone, che col tempo avrebbero la possibilità di respirare aria più pulita e meno tossine.

Fonte: Focus