QR code per la pagina originale

Huawei Mate 20 Pro, lo schermo è troppo verde

Alcuni utenti hanno segnalato la comparsa di un alone verde lungo i lati dello schermo del nuovo Huawei Mate 20 Pro, visibile quando la luminosità è bassa.

,

Nessun smartphone è perfetto, nemmeno il recente Huawei Mate 20 Pro che ha ricevuto recensioni molto positive e pertanto considerato uno dei migliori sul mercato. Alcuni utenti hanno infatti segnalato che lo schermo OLED mostra un alone di colore verde intorno ai lati. Il produttore cinese non ha ancora fornito una comunicazione ufficiale sul problema.

Il Mate 20 Pro possiede uno schermo OLED da 6,39 pollici con lati leggermente arrotondati (dual edge). Da qualche giorno sono apparse sul forum ufficiale nel Regno Unito diverse segnalazioni di utenti che lamentano la comparsa di una tinta verde lungo i lati del display. Il difetto cromatico si nota soprattutto quando la luminosità dello schermo è bassa o viene utilizzato uno sfondo scuro, come si può vedere nelle seguenti immagini.

Dopo una ricerca online, qualcuno ha scoperto che il problema riguarderebbe solo i Mate 20 Pro con model number LYA-L09, tutti con un pannello OLED di LG. Nessun difetto invece per i dispositivi che usano il display prodotto dalla cinese BOE. Un moderatore del forum Huawei UK ha scritto che la curvatura dello schermo OLED flessibile può portare ad un leggero scolorimento, accentuato in condizioni di scarsa illuminazione, quando la luminosità dello schermo è troppo bassa o si usano sfondi scuri. Sembra quindi che il difetto sia normale, ma gli utenti possono eventualmente rivolgersi ad un centro assistenza.

Un portavoce ha sottolineato che quanto affermato dal moderatore non rappresenta la risposta ufficiale di Huawei. Qualche ora dopo, il Director of Marketing and Communications di Huawei Finland ha confermato l’esistenza del problema per un piccolo numero di smartphone venduti in alcuni paesi. In Finlandia è possibile richiedere la sostituzione gratuita del dispositivo. Ma se l’unità ha uno schermo LG, il problema potrebbe presentarsi di nuovo. Le segnalazioni sembrano in aumento, come si può notare cercando su Twitter l’hashtag #gluegate.

A fine ottobre, il produttore cinese aveva comunicato che il Mate 20 Pro ha superato il record di pre-ordini in Europa occidentale: +40% in 10 giorni rispetto al P20 Pro.

Fonte: Slashgear • Via: GSMArena • Immagine: Neowin