QR code per la pagina originale

Red Dead Online disponibile entro fine novembre

Red Dead Online, il comparto multiplayer online del nuovo capolavoro Rockstar, sarà disponibile in versione beta entro la fine del mese.

,

Il gioco a sfondo western di Rockstar sta vendendo tantissimo: la società ha affermato giusto ieri di aver spedito ai rivenditori 17 milioni di copie in appena otto giorni, un risultato straordinario. Tuttavia, manca ancora una bella porzione alla sua nuova creatura: Red Dead Online. Take-Two Interactive, proprietaria di Rockstar, conferma adesso che la versione beta della modalità online sarà disponibile dalla fine di novembre.

Durante una riunione finanziaria, il CEO di Take-Two – Strauss Zelnick – ha spiegato che verrà lanciata una open beta (quindi disponibile a tutti) verso la fine del mese, aggiungendo che “Rockstar avrà molto altro da dire al riguardo”. Non è stato rivelato il giorno esatto in cui i giocatori potranno immergersi in Red Dead Online, ma perlomeno adesso si sa chela modalità non verrà aggiunta “a sorpresa” e che arriverà nelle prossime settimane.

Ancora non si sa molto su Red Dead Online, ma a detta del presidente di Take-Two, Karl Slatoff, si tratterà di “un’evoluzione dell’esperienza multiplayer dell’originale Red Dead Redemption, in cui il gioco competitivo e cooperativo andrà a integrarsi con la narrativa”.

Di recente, in Red Dead Redemption 2 sono stati rimossi alcuni video in cui venivano mostrate violenze ai danni delle suffragette per violazione delle linee guida della community di YouTube. Tuttavia, la piattaforma di video ha successivamente ripristinato le clip, con avvisi che indicano contenuti “potenzialmente inappropriati”.

Gli sviluppatori del gioco sono attualmente al lavoro per correggere una serie di bug e glitch scoperti dall’utenza: uno dà inspiegabilmente fuoco ai cavalli quando questi attraversano un determinato appezzamento di terra; un altro, più apprezzato dai giocatori, permette di esplorare la mappa del Messico (che potrebbe essere aggiunta dal team in un secondo momento).

Fonte: IGN • Immagine: Rockstar Games