QR code per la pagina originale

Microsoft rilascia il Patch Tuesday di novembre

Microsoft ha rilasciato il Patch Tuesday di novembre 2018 per Windows 7 e Windows 8.1; la casa di Redmond ha risolto molteplici problemi di sicurezza.

,

Puntuale come ogni mese, Microsoft ha rilasciato il Patch Tuesday per il mese di novembre 2018. Dopo aver distribuito una serie di aggiornamenti cumulativi per Windows 10, la casa di Redmond si è concentrata su Windows 7 e su Windows 8.1. Tutti coloro che dispongono di PC con a bordo Windows 7 SP1 o Windows Server 2008 R2 SP1 potranno scaricare ed installare la patch KB4467107. Disponibile anche la patch KB4467106 incentrata solo sulla sicurezza.

Il change log è abbastanza modesto e focalizza la sua attenzione su alcune specifiche aree dei sistemi operativi. Chi utilizza PC con Windows 8.1 o Windows Server 2012 R2 potrà scaricare ed installare la patch KB4467697. In particolare, questa patch risolve un problema che causa un elevato utilizzo della CPU che si traduce in un peggioramento delle prestazioni su alcuni sistemi con processori AMD. Questo problema si verifica dopo l’installazione degli aggiornamenti di Windows di luglio 2018 e degli aggiornamenti del microcodice AMD che riguardano Specter Variant 2. Disponibile anche la patch KB4467703 dedicata esclusivamente alla sicurezza.

Infine, tutti i PC con a bordo Windows Server 2012 potranno ottenere la patch KB4467701 che risolve alcune problematiche tra cui quella legata alle prestazioni dei processori AMD. Trattasi dello stesso problema descritto in precedenza. Disponibile anche la patch KB4467678 dedicata solamente a risolvere problemi di sicurezza.

Complessivamente, Microsoft ha corretto ben 62 problemi di sicurezza questo mese tra cui anche una vulnerabilità zero-day scoperta da Kaspersky Lab e che colpiva i sistemi operativi Windows 7.

Vista l’importanza di questi aggiornamenti, soprattutto sul fronte della sicurezza, il suggerimento è quello di scaricarli quanto prima attraverso il canonico canale di Windows Update. Al termine dell’installazione sarà richiesto di riavviare il PC per rendere effettive le modifiche apportate al sistema operativo.