QR code per la pagina originale

Kena mobile lancia Kena Xmas 5.99 contro Iliad

Kena Xmas 5.99 è una nuova tariffa operator attack pensata per i clienti Iliad che offre chiamate illimitate, 100 SMS e 50 GB a 5,99 euro al mese.

,

Kena Mobile ha deciso di ingolosire i clienti di Iliad attraverso la nuova offerta operator attack “Kena Xmas 5.99“. Trattasi di una nuova tariffa che prevede chiamate illimitate verso tutti i numeri nazionali, 100 SMS e ben 50 GB di traffico Internet 4G. Il tutto a 5,99 euro al mese. Le spese di attivazione sono solo di un euro, mentre non sono previsti costi per l’acquisto della SIM.

Più nello specifico, Kena Xmas 5.99 può essere attivata dai nuovi clienti che effettueranno la portabilità del loro numero da Iliad e da alcuni operatori virtuali. Esclusi da questa promozione tutti coloro che provengono da TIM, Vodafone, Wind, Tre, ho. mobile, NoiTel, Rabona, Nextus, Ringo e Digitel. L’esborso iniziale per attivare “Kena Xmas 5.99” sarà dunque di 10 euro. Cifra comprensiva dell’euro di attivazione e di una prima ricarica obbligatoria di 9 euro da cui sarà scalato il costo del primo mese della tariffa.

La speciale tariffa operator attack “Kena Xmas 5.99” può essere attivata online dal sito ufficiale dell’operatore virtuale, oppure dall’app Kena Mobile, oppure anche presso uno dei negozi ufficiali dell’operatore virtuale.

Da evidenziare che la velocità in 4G, come in tutte le offerte Kena Mobile, è limitata a 30 Mbps in download ed a 5,76 Mbps in upload. In caso di superamento del traffico dati a disposizione, in assenza di altre offerte attive, la navigazione sarà bloccata sino al successivo rinnovo.

In caso di sforamento del limite mensile degli SMS, Kena Mobile farà pagare i messaggi successivi 25 centesimi di euro l’uno. Trattasi, in definitiva, di una tariffa davvero molto concorrenziale soprattutto tenendo conto che l’operatore virtuale può offrire ai suoi clienti la capillarità e l’affidabilità della rete mobile di TIM alla quale si appoggia per offrire i suoi servizi voce ed dati.

Fonte: MondoMobileWeb • Immagine: RossHelen via iStock