Pubblicate nuove immagini ad un mese dal termine delle iscrizioni ai Sony World Photography Awards

I Sony Photography Awards sono certamente uno degli appuntamenti più importanti dell’anno nel settore fotografico mondiale, a tal punto da dare prestigio e risalto a tutti i partecipanti.Proprio ieri sono stati pubblicati nuovi scatti selezionati tra i partecipanti dell’edizione 2019, selezionati dalla World Photography Organization e provenienti da ogni parte del mondo, raffiguranti una grande

I Sony Photography Awards sono certamente uno degli appuntamenti più importanti dell’anno nel settore fotografico mondiale, a tal punto da dare prestigio e risalto a tutti i partecipanti.

Proprio ieri sono stati pubblicati nuovi scatti selezionati tra i partecipanti dell’edizione 2019, selezionati dalla World Photography Organization e provenienti da ogni parte del mondo, raffiguranti una grande varietà di soggetti legati alle varie categorie del contest.

Ad un mese dal termine delle iscrizioni alcuni fotografi di spicco hanno elogiato l’esclusiva visibilità concessagli a livello mondiale dagli Awards, tanto da portare loro vantaggi non indifferenti anche nella carriera, partendo dalla stampa internazionale fino ad arrivare a gallerie ed accordi editoriali.

Il CEO e fondatore della WPO Scott Gray si è detto soddisfatto: “Anno dopo anno, i Sony World Photography Awards danno spazio ai talenti emergenti in campo fotografico, offrendo al tempo stesso agli artisti affermati la possibilità di raggiungere un pubblico internazionale con i loro lavori. Non vedo l’ora di scoprire gli scatti di quest’anno e la selezione proposta dalla nostra giuria”.

Anche Yann Salmon-Legagneur, Director Product Marketing di Sony Europe, si è espresso a riguardo definendo i Sony World Photography Awards come “una piattaforma pensata per celebrare la fotografia in tutti i suoi generi” e al tempo stesso, “un palcoscenico per i migliori talenti provenienti da tutto il mondo”.

A tutto ciò si aggiunge il feedback positivo di tre affermati fotografi contemporanei.

Il portoghese Edgar Martins, trionfatore delle edizioni del 2009 e del 2018, ha affermato che “la reazione dei media agli Awards è stata travolgente, con un’ampia copertura da parte delle televisioni e della stampa di tutto il mondo”.

La fotografa britannica Amanda Harman, una delle finaliste nella categoria Paesaggio dell’edizione 2018, ha elogiato le opportunità di pubblicazione datele dagli Awards: “La partecipazione ai Sony World Photography Awards mi ha consentito di raggiungere traguardi significativi […] È indubbio che gli Awards abbiano contribuito allo sviluppo della mia carriera. Non vedo l’ora di scoprire cosa accadrà adesso!”

L’artista Alys Tomlinson, Fotografa Dell’Anno 2018, dal canto suo si è espressa in merito delle possibilità dategli dagli Awards di essere rappresentata da gallerie: “Il titolo di Fotografa Dell’Anno mi ha aperto grandi opportunità, tra cui l’essere contattata da Hackel Bury Fine Art. È fantastico poter essere rappresentata da un’autorevole galleria di fotografia contemporanea e poter vedere, grazie a loro, i miei lavori esposti alle fiere di tutto il mondo.”

Ti potrebbe interessare
MS pensa all’upgrade gratuito per Windows 7
Software e App

MS pensa all’upgrade gratuito per Windows 7

Gli utenti che acquisteranno Windows Vista, a partire da luglio, potrebbero avere l’opportunità di effettuare il successivo aggiornamento a Windows 7 a prezzi scontati o gratuitamente. Intanto è tempo per i primi bilanci sulla beta semi-ufficiale dell’OS

iPod Nano fa scintille in Giappone
Gadget e Device

iPod Nano fa scintille in Giappone

Un iPod Nano ha improvvisamente emesso numerose scintille mentre era in fase di ricarica. Il pericoloso incidente è avvenuto in Giappone, ma non ha causato vittime. Il governo giapponese sta già indagando sull’accaduto, pur se evento unico e isolato

UE, antitrust vicina alla sentenza
Software e App

UE, antitrust vicina alla sentenza

«Citando fonti interne, il Financial Times ha detto che la direzione antitrust della Commissione europea ha preparato una sentenza secondo cui Microsoft non ha adempiuto completamente alle obbligazioni previste dalla decisione del marzo 2004 dell’antitrust europeo»: così Reuters comunica il fatto che l’antitrust europea sarebbe pronta ad una sentenza di condanna nei confronti di Microsoft.Nonostante