QR code per la pagina originale

Google lancia i Daydream 6DoF per gli sviluppatori

I Daydream 6DoF possono essere acquistati dagli sviluppatori per realizzare app e giochi che sfruttano i due controller a mani libere.

,

I Daydream 6DoF, i primi controller di Google per i suoi visori di realtà virtuale, sono finalmente disponibili per gli sviluppatori. A confermarlo è un video di unboxing su YouTube, grazie al quale conosciamo forme e funzionalità di base dei gamepad (anche se si fa fatica a definirli così) senza fili.

Lo sviluppatore Alex Coulombe ha pubblicato il filmato del kit di sviluppo, che include un caricabatterie per i controller e batterie stilo, mostrando così una doppia possibilità di utilizzo. Oltre a questo, un sensore cilindrico di movimento, uno per ogni esemplare, e un cavo di connessione al Lenovo Mirage Solo, una conferma della possibilità di supporto anche per visori di terze parti e non solo a marchio Google.

A conti fatti, i Daydream 6DoF di Google fanno largo uso della tecnologia ottica, tale da poter donare al sistema una qualità comparabile ai controller basati su tecnologia di Microsoft, Oculus e Valve. Questo potrebbe essere un segno che Big G si sta impegnando con maggiore convinzione a sviluppare un visore VR autonomo in grado di competere con la concorrenza più alta, tra cui la stessa Lenovo e Oculus.  Il kit di sviluppo per i developer è ovviamente una versione non definitiva di quello che potrà essere messo in vendita sul mercato nei prossimi mesi.

Già da ora in poi però, potremmo vedere app e videogame che fanno più largamente uso dell’interazione a mani libere, così come in passato lo è stato per HTC Vive. Pensiamo a titoli come Tilt Brush, Job Simulator e Blocks, che senza controller non avrebbero portato a casa risultati rilevanti, con un successo globale.

Fonte: UploadVR