QR code per la pagina originale

Tesla Model 3, in Europa 3 mila auto a settimana

Tesla porterà 3 mila Model 3 a settimana in Europa a partire dal prossimo mese di febbraio per soddisfare rapidamente tutte le prenotazioni.

,

Il debutto della Tesla Model 3 in Europa si avvicina sempre di più. La società americana prevede di spedire circa 3.000 Model 3 a settimana in Europa a partire dal mese di febbraio. La notizia arriva dalla società che gestisce il porto di Zeebrugge (Belgio) da cui sbarcheranno le auto. La notizia è l’ovvia conseguenza dell’apertura degli ordini in Europa della Model 3 avvenuta alcune settimane fa. Inoltre, Tesla aveva affermato che avrebbe iniziato a produrre le varianti europee della sua piccola auto elettrica a partire dal mese di gennaio.

Il volume di produzione dovrebbe essere abbastanza significativo considerando che Tesla è stata in grado di mantenere una domanda di oltre 4.000 Model 3 a settimana nel Nord America. Le operazioni di sbarco e di verifica delle auto saranno gestite dalla società International Car Operators che ha deciso di assumere 100 persone che lavoreranno alla manutenzione delle Model 3. Rispetto alle Model S e alle Model X che vengono parzialmente assemblate in Europa, le Model 3 arriveranno complete. I dipendenti di International Car Operators dovranno solamente rimontare alcune componenti smontate per il viaggio, verificare che tutto sia in ordine e spedire le auto verso la loro destinazione finale.

Il prezzo di partenza della Model 3 in Italia sarà di 59.600 euro. Inizialmente saranno disponibili solo la variante Long range e quella Performance. La Mid Range arriverà in un secondo momento, così come la variante base che non è ancora disponibile nemmeno in America.

In Italia il configuratone non è stato ancora aperto ma le prime consegne dovrebbero avvenire sempre a partire dal mese di febbraio. Lecito attendersi, dunque, che gli interessati e chi aveva già prenotato la Model 3 potranno configurare il loro modello a breve.

La Tesla Model 3 disporrà della presa CCS Combo e potrà ricaricare in tutti i Supercharger europei, proprio come le sue sorelle Model S e Model X.

Fonte: Electrek • Immagine: LPETTET via iStock