QR code per la pagina originale

AMD presenta le CPU Ryzen 3, Ryzen 5 e Ryzen 7

Al CES in corso a Las Vegas, AMD svela i chip Ryzen di nuova generazione costruiti con un processo a 12 nanometri.

,

AMD ha appena presentato al CES 2019 i nuovi processori Ryzen e A-Series, con il secondo che rappresenta la prima mossa della produttrice nel mercato destinato a Chromebook e simili, sinora dominato da Intel. Anche se in molti si aspettavano che al CES 2019 AMD avrebbe lanciato i chip a 7 nm e le GPU Vega 2, il team ha invece dato il via allo spettacolo con un annuncio meno spettacolare delle sole CPU Ryzen a 12 nanometri.

La linea di seconda generazione comprende i chip Ryzen 3, Ryzen 5 e Ryzen 7 sia a 15 W U che a 35 W (su serie H), che vanno da configurazioni dual-core 2.6 GHz alle quad-core a 2.3GHz.La lineup completa è la seguente:

  • AMD Ryzen 7 3750H: 4 core, 8 thread, 10 core GPU con clock da 2,3 GHz a 4,0 GHz
  • AMD Ryzen 7 3700U: 4 core, 8 thread, 10 core GPU con clock da 2,3 GHz a 4,0 GHz
  • AMD Ryzen 5 3550H: 4 core, 8 thread, 8 core GPU con clock da 2,3 GHz a 3,7 GHz
  • AMD Ryzen 5 3500U: 4 core, 8 thread, 8 core GPU con clock da 2,1 GHz a 3,7 GHz
  • AMD Ryzen 3 3300U: 4 core, 4 thread, 6 core GPU con clock da 2,1 GHz a 3,5 GHz
  • AMD Ryzen 3 3200U: core a 2 core, 4 thread e 3 GPU con clock da 2,6 GHz a 3,5 GHz

Ma non è tutto: al fianco delle Ryzen, arrivano anche gli Athlon 300U, processori di fascia bassa, che includono due core CPU, quattro thread, una velocità base di 2,4 GHz e una velocità di boost di 3,3 GHz. AMD afferma che i nuovi chip, dotati di grafica Vega integrata, offrono fino all’8% in più di CPU e GPU dei predecessori Raven Ridge. E, sempre secondo l’azienda, il limite è superiore anche dei rivali, con la Ryzen 7 3700U capace di andare fino al 29% in più dell’Intel Core i7-8550U.

Le CPU Ryzen di seconda generazione inizieranno ad essere montate nei portatili in uscita questa primavera, con Asus in prima fila, con i Ryzen 2 3550H. Inoltre ieri, AMD ha annunciato anche una coppia di nuovi processori della serie A progettati specificamente per i Chromebook, prendendo di mira i Pentium N4200 e i Celeron N3350 di Intel. SI tratta dell’A6-9220C, prodotto a due core a due thread, con una velocità di clock di base di 1,8 GHz che può aumentare a 2,7 GHz.  L’A4-9120C ha invece una velocità di clock di base leggermente inferiore a 1,6 GHz. Acer e HP hanno già confermato che le nuove CPU di AMD saranno presenti nei nuovi Chromebook 315 e Chromebook 14.