QR code per la pagina originale

Amazon Dash Button: stop in Germania

Un tribunale tedesco ha messo al bando gli Amazon Dash Button in quanto andrebbero a violare la legislazione sulla protezione dei consumatori.

,

Un tribunale tedesco ha dichiarato che gli Amazon Dash Button violano la legislazione sulla protezione dei consumatori. Trattasi di quei famosi pulsanti wireless disponibili anche in italia che permettono l’acquisto di un particolare bene con un semplice click. Il risultato di questa sentenza è il divieto per Amazon di continuare a ricevere ordini da questi mini dispositivi. Questa sentenza è arrivata a seguito di una causa portata avanti dall’associazione tedesca per la protezione dei consumatori, che ha affermato di agire dopo aver ricevuto lamentele da parte dei clienti di Amazon.

Più nello specifico, l’accusa punta il dito sul fatto che questi mini dispositivi non riportano il prezzo del prodotto che si può acquistare. Gli Amazon Dash Button sono dispositivi molto essenziali e non dispongono di alcun display. Questo significa che effettivamente i consumatori non sono in grado di conoscere il prezzo reale del prodotto che vogliono acquistare. Amazon, infatti, si riserva il diritto di modificare le caratteristiche dell’ordine, come il prezzo, i costi di consegna e persino la marca del prodotto. La società, infatti, può addirittura arrivare ad inviare un prodotto diverso anche se simile, nel caso quello scelto non fosse effettivamente disponibile.

Per la corte tedesca, il funzionamento degli Amazon Dash Button disattenderebbe la legislazione sulla protezione dei consumatori. Gli utenti, dunque, effettuerebbero acquisti “al buio”, compiendo una transazione d’acquisto non del tutto consapevole.

Amazon, tuttavia, afferma che i pulsanti di Dash non violano la legge tedesca e che intende combattere la sentenza attraverso i canali legali. La società americana, dunque, intende appellarsi alla sentenza con tutti i mezzi a sua disposizione.

Un portavoce di Amazon, sulla sentenza tedesca ha affermato che la decisione non è solo ostile all’innovazione, ma impedisce anche ai clienti di poter approfittare di un servizio come quello offerto dai Dash Button che garantisce una comoda esperienza d’acquisto.

Il risultato del ricorso sarà molto importante per Amazon. In caso di sconfitta, infatti, la sentenza tedesca potrebbe essere ripresa anche in altri Paesi europei.