QR code per la pagina originale

TIM, nuove rimodulazioni dal 25 di febbraio

A partire dal prossimo 25 di febbraio, TIM rimodulerà alcune delle sue offerte tariffarie ricaricabili; i clienti coinvolti saranno avvisati via SMS.

,

Per alcuni clienti TIM sono in arrivo notizie non troppo positive. A partire dal prossimo 25 febbraio, l’operatore rimodulerà alcune delle sue offerte tariffarie ricaricabili rincarandole. Più nello specifico, i costi aumenteranno di 0,99 euro o di 1,99 euro a seconda della tariffa. I clienti che saranno colpiti da questi aumenti tariffari saranno avvertiti attraverso una serie di SMS informativi che TIM dovrebbe aver già iniziato ad inviare.

In alternativa, per poter verificare se il proprio numero sarà soggetto a questi rincari, i clienti TIM possono chiamare il numero gratuito 409168 dalla propria linea, oppure chiamare il Servizio Clienti al numero 119, oppure visitare la propria Area Clienti accessibile dal sito dell’operatore. TIM ha previsto anche alcuni piccoli bonus che i clienti rimodulati potranno attivare. Chi si vedrà aumentare la propria tariffa di 0,99 euro potrà attivare minuti illimitati gratis per 1 mese o 5 giga gratis per 1 mese.

Chi, invece, si vedrà rincarare la propria tariffa di 1,99 euro, potrà attivare chiamate illimitate a tempo indeterminato o 20 Giga al mese per 1 anno.

Questi bonus potranno essere richiesti attraverso propria area clienti o dall’app MyTIM.

Ovviamente, i clienti coinvolti potranno liberamente non accettare la modifica unilaterale imposta da TIM. In questo caso, come previsto dal Codice delle Comunicazioni elettroniche, i clienti dell’operatore potranno recedere liberamente senza dover pagare penali. Nel caso fosse attiva la rateizzazione di un prodotto come uno smartphone, in caso di disdetta, TIM addebiterà il saldo delle rate residue.

Per quanto riguarda i motivi che hanno portato TIM a questa nuova rimodulazione, sarebbero da ricercarsi nelle esigenze legate all’evoluzione del mercato. Una motivazione spesso adottata ad ogni nuova rimodulazione.