QR code per la pagina originale

Windows 10 19H1 build 18323 agli Insider, novità

Microsoft ha rilasciato la nuova build 18323 di Windows 10 19H1 agli Insider del Fast Ring; tra le novità un migliore supporto al formato RAW.

,

Microsoft ha rilasciato la nuova build 18323 di Windows 10 19H1 agli Insider che hanno scelto il Fast Ring. Trattasi di una nuova build di sviluppo del prossimo grande aggiornamento funzionale di Windows 10 che arriverà in primavera, verosimilmente nel mese di aprile. Il change log condiviso dalla casa di Redmond non è ampissimo. Le novità introdotte in questo nuova build sono, infatti, poche.

Non c’è da stupirsi, comunque. Entro il mese di marzo Microsoft dovrà rilasciare la build RTM di questo aggiornamento funzionale di Windows 10. Questo significa che il gigante del software tra non molto dovrà concentrarsi solamente a correggere bug ed a migliorare la stabilità della piattaforma. Difficile, dunque, che da adesso in poi arrivino tante altre importanti novità funzionali. Per quanto riguarda questa nuova build 18323, Microsoft ha migliorato il supporto al formato immagine RAW attraverso il rilascio di un nuovo codec che si potrà scaricare dal Microsoft Store.

Grazie a questo codec ancora in versione beta, gli utenti potranno visualizzare le immagini in formato RAW direttamente da Esplora File o attraverso altri applicativi nativi di Windows, cosa prima impossibile.

Inoltre, come seconda grande novità, Microsoft ha migliorato ed ottimizzato il tema chiaro di Windows 10. Il change log mette anche in evidenza un lungo elenco di correzioni di problemi che dovrebbero rendere più stabile l’utilizzo del sistema operativo.

Tuttavia, permangono ancora alcuni problemi. Questo significa che Windows 10 19H1 non è ancora perfettamente stabile e che quindi non può essere utilizzato sui PC di tutti i giorni. Proprio per questo, il suggerimento è quello di sperimentarlo solamente all’interno di macchine dedicate ai test.

Continua, dunque, lo sviluppo del prossimo grande step di Windows 10. La casa di Redmond è chiamata con Windows 10 19H1 ad un grande lavoro di affinamento nei prossimi mesi per evitare che si ripetano i problemi di Windows 10 October 2018 Update.