QR code per la pagina originale

Super Bowl 2019, spot del Controller adattivo Xbox

Microsoft ha pubblicizzato il suo Controller adattivo Xbox, per le persone con disabilità motoria, durante il Super Bowl 2019.

,

Non soltanto Google ha sfruttato il Super Bowl 2019 per pubblicizzare i propri servizi, tra i giganti della tecnologia che hanno occupato uno spazio dell’intervallo con i propri spot si annovera anche Microsoft. L’azienda ha puntato i riflettori sul Controller adattivo Xbox, progettato per le persone con disabilità che hanno difficoltà a utilizzare il controller standard.

Dotato di grandi pulsanti programmabili, permette di facilitare l’esperienza di gioco collegando dispositivi esterni come interruttori, supporti e pulsanti aggiuntivi. Il controller può essere utilizzato non soltanto con Xbox One, ma anche su PC Windows 10, collegandolo al computer o alla console tramite Bluetooth, wireless e USB.

Come è possibile vedere nello spot riportato qui sopra, alcuni giovanissimi giocatori con disabilità commentano le loro esperienze con il Controller adattivo Xbox. È stato annunciato e distribuito lo scorso anno, ed è possibile acquistarlo a un prezzo pari a 89,99 euro; la pubblicità mostrata in occasione del Super Bowl 2019 è piuttosto toccante e dà un’idea di come il dispositivo sia riuscito a far divertire i bambini con evidenti problemi fisici, quali mobilità ridotta o arti amputati.

Troppo spesso, difatti, alle persone disabili è negata la possibilità di intrattenersi con i videogiochi per via di controller sempre più ricchi di tasti e titoli che ne richiedono l’utilizzo. L’iniziativa di Microsoft è quindi ammirevole, in quanto mira a coinvolgere una cerchia di persone, purtroppo, messa spesso da parte.

Intanto Microsoft ha annunciato i videogiochi di febbraio dedicati agli utenti di Xbox Live Gold e che fanno parte della promozione mensile Games with Gold. Coloro che sono iscritti al programma, come di consueto, hanno la possibilità di scaricare i titoli in questione gratuitamente.

Fonte: Game Informer • Immagine: Microsoft via YouTube