QR code per la pagina originale

YouTube Music sbarca su Android Auto

Con l'aggiornamento di YouTube Music alla versione 3.03 ora gli utenti potranno utilizzare l'app direttamente attraverso l'interfaccia di Android Auto.

,

Con l’aggiornamento di YouTube Music alla versione 3.03 ora gli utenti potranno utilizzare l’app direttamente attraverso l’interfaccia di Android Auto sulla loro automobile con sistema di infotainment equipaggiato con Android Auto.

Come per qualsiasi altro lettore musicale su Android Auto, anche con YouTube Music per poter avviare la musica è necessario aprire la scheda Musica e selezionare come sorgente audio YouTube Music. Purtroppo l’applicazione apparirà solo nella parte inferiore dell’elenco, quindi nella seconda o terza pagina.

Cinque le opzioni disponibili nel menu di navigazione: Mixtape, Raccomandati, Ultima riproduzione, Libreria e Download. Per impostazione predefinita l’app selezionerà come opzione l’elenco Raccomandati a meno che l’utente non stia già ascoltando una canzone. YouTube non è organizzato alla stregua di Google Play Music o Spotify, ma l’app offrirà comunque una serie di playlist consigliate sulla base delle abitudini di ascolto.

Ancora sono molte le funzionalità di Google Play Music che mancano in YouTube Music, ma per molti utenti il supporto di Android Auto era un aspetto cruciale. In ogni caso, è molto probabile che in futuro YouTube Music introdurrà nuove funzioni per Android Auto.

Chi non disponesse di un automobile con sistema di infotainment dotato di funzionalità “mirroring” (che invia la visualizzazione dell’app sul display di bordo) potrà utilizzare Android Auto anche semplicemente dallo smartphone con l’omonima applicazione.

Chi non avesse voglia di attendere l’aggiornamento dell’app di YouTube Music può già scaricare il file APK certificato da Google disponibile a questo link.

YouTube Music – la versione solo musicale della popolare piattaforma video sharing di Google – è stato lanciato nel nostro paese lo scorso giugno. Il servizio è disponibile sia gratis, ma con annunci pubblicitari, che Premium sottoscrivendo un abbonamento mensile da 9,99 euro con prova gratuita di un mese. C’è anche la possibilità di condividere l’abbonamento con un massimo di cinque familiari (minimo 13 anni e stessa residenza) tramite la formula famiglia a 14,99 euro al mese