QR code per la pagina originale

Windows 10, nuovi update qualitativi

Microsoft ha rilasciato una nuova ondata di aggiornamenti qualitativi per le versioni 1803, 1709 e 1703 di Windows 10 che vanno a correggere tanti bug.

,

Microsoft ha rilasciato una nuova ondata di aggiornamenti qualitativi per molte versioni di Windows 10. Trattasi di update finalizzati alla risoluzione di bug e di problemi di sicurezza. Dalla ricorrenza del Patch Tuesday di febbraio 2019 è passata appena una settimana ma la casa di Redmond ha abituato gli utenti Windows 10 a ricevere molteplici aggiornamenti nel corso di ogni mese. Anzi, oramai gli update più importanti vengono rilasciati al di fuori della classica ricorrenza del Patch Tuesday.

Anche questa volta, infatti, i change log sono molto corposi. I nuovi aggiornamenti rilasciati da Microsoft riguardano le versioni 1803, 1709 e 1703 di Windows 10. Chi utilizza PC con Windows 10 October 2018 Update probabilmente dovrà attendere ancora qualche giorno per poter mettere le mani su questi nuovi correttivi. Chi dunque utilizza computer con a bordo Windows 10 April 2018 Update potrà scaricare ed installare la patch KB4487029. Come detto, il change log è davvero lungo ed il suggerimento, per gli interessati, è quello di visionarlo all’interno delle pagine di supporto di Microsoft.

Per chi dispone di computer con il sistema operativo Windows 10 Fall Creators è disponibile la patch KB4487021. Anche in questo caso il change log dei correttivi è davvero molto lungo.

Infine, per i computer che eseguono ancora il vecchio Windows 10 Creators Update è disponibile l’aggiornamento KB4487011. Change log pure in questo caso molto sostanzioso. Da evidenziare che l’aggiornamento per Windows 10 Creators Update è disponibile solamente se si utilizza Windows 10 Education o Enterprise.

Trattasi, dunque, di aggiornamenti molto importanti perché vanno ad ottimizzare in maniera sensibile il funzionamento di Windows 10. Proprio per questo, il suggerimento è di scaricare e di installare questi update il prima possibile attraverso il consueto canale di Windows Update.

Al termine dell’installazione sarà richiesto di riavviare i PC per rendere effettive le modifiche apportate.

Fonte: Neowin • Immagine: troyek Gliwice, Poland via iStock