QR code per la pagina originale

Tesla Model Y, annuncio il 14 marzo

Elon Musk ha annunciato che la Tesla Model Y, un crossover elettrico, sarà svelata il prossimo 14 marzo a Los Angeles.

,

Tesla Model Y sarà presentata ufficialmente il prossimo 14 marzo al Tesla Design Studio di Hawthorne a Los Angeles. Elon Musk ha condiviso questa importante notizia direttamente attraverso il suo profilo Twitter. Finalmente, la casa americana toglierà i veli sul suo crossover elettrico di cui si specula già da parecchio tempo. Che l’annuncio potesse arrivare già nel corso del mese di marzo non rappresenta una sorpresa. Più di un anno fa, lo stesso Elon Musk aveva fissato per la metà del mese di marzo 2019 il periodo utile per la presentazione della Model Y.

Il CEO e fondatore di Tesla, però, è noto le per le sue timeline non propriamente precise e la data fu presa con le dovute cautele. L’annuncio, adesso, è ufficiale e tra un paio di settimane Tesla toglierà i veli su una macchina elettrica molto attesa e che dovrebbe entrare in produzione il prossimo anno. Nel corso del tempo, lo stesso Musk aveva rilasciato piccoli indizi su questo modello per tenere alta l’attenzione degli appassionati. Per esempio, nell’ultima comunicazione agli azionisti in occasione dei dati della trimestrale del Q4 2018, Musk aveva anticipato che la Model Y sarà costruita all’interno della Gigafactory 1 e che la produzione entrerà a regime entro la fine del 2020.

Model Y che sarà assemblata pure nella futura fabbrica che Tesla sta costruendo in Cina anche se limitatamente alla versione base. Nell’ottobre 2018, Musk aveva annunciato di aver approvato il prototipo della Model Y.

Di questo modello si sa che sarà un crossover basato sulla Model 3. Dimensionalmente parlando, sarà circa il 10% più grande dell’attuale piccola auto elettrica americana. Anche se trattasi di un piccolo SUV, non avrà le portiere Falcon Wing delle Model X.

In passato si era vociferato che Tesla avrebbe potuto adottare una nuova piattaforma molto più semplice e razionale ma poi la società aveva affermato che avrebbe utilizzato la base della Model 3. Non è chiaro, però, se Tesla abbia davvero seguito questa strada.

Trattasi di dettagli che si scopriranno il prossimo 14 marzo assieme ai prezzi e alle disponibilità di questo interessante modello.

Elon Musk, dunque, ha deciso di continuare a stupire i suoi clienti. Giusto qualche giorno fa aveva annunciato il lancio della versione Standard Range della Model 3, quella con prezzi da 35 mila dollari e contestualmente aveva tagliato sensibilmente i prezzi delle Model S e della Model X ritoccando pure quelli delle Model 3.