QR code per la pagina originale

Asus lancia il Wave Racing Simulation Center

Apre alle porte di Verona il Wave Racing Simulation Center realizzato da Asus e Wave Italy, per offrire esperienze di guida digitali all'avanguardia.

,

Asus e Wave Italy hanno annunciato una partnership per realizzare uno dei centri per la simulazione di guida professionale più avanzati in Europa. Si tratta del Wave Racing Simulation Center di Verona, per il quale entrambe hanno messo a frutto i rispettivi know-how per sperimentare piattaforme di simulazione di guida evolute e versatili.

Il tutto grazie a Wave Italy, fondata nel 2015 a Maranello, dove ha riunito un team di professionisti che si occupano di tutte le fasi di realizzazione dei simulatori di guida: hardware, software, design, meccanica, motion, controllo e sicurezza. Dalla progettazione e sviluppo dei prototipi, fino alla produzione, vendita e assistenza dei simulatori, ogni dettaglio è pensato con cura per garantire massima qualità sotto ogni aspetto.

Così nasce il nuovo cento, dove simulare la guida a livello professionale per restituire le esatte reazioni di una vettura in pista in tutte quelle situazioni in cui questo tipo di feedback è fondamentale. Wave Racing Simulation Center presenta 6 postazioni dinamiche con cui ritrovarsi in pista e entusiasmarsi alla guida di esclusive monoposto o vetture Gran Turismo sui circuiti più famosi.

Il centro offrirà spazio alla simulazione anche per i Sim Racers, ovvero il Racing Simulator Center, 4 postazioni GT sulle quali potersi allenare da soli o in compagnia ed effettuare anche gare in contemporanea. Presso il Professional Training Center invece si alleneranno i piloti professionisti su una coppia di simulatori di Formula 1 collegati tra loro, offrendo così la possibilità di dedicarsi anche in “modalità competizione”, assistiti da un Driver Coach e dalla Telemetria in Live-Timing. In entrambe le declinazioni il Wave Racing Simulator Center da il meglio della tecnologia, degli strumenti e dei controlli utilizzati dai veri piloti, per un feedback di guida reale il più possibile.