QR code per la pagina originale

Arlo Ultra sta per arrivare in Italia

Arlo porta in altri paesi la sua videocamera 4K, Arlo Ultra, che può gestire anche streaming in HDR e inviare segnali sonori.

,

La videocamera di sicurezza wireless Arlo Ultra farà finalmente il suo debutto in molti altri paesi, oltre al lancio negli Usa, a partire da questa settimana. La società aveva portato sugli scaffali la telecamera di sicurezza nel paese a gennaio di quest’anno, un mese dopo averla lanciata. Ora, Arlo Ultra è entrata nella fase di distribuzione allargata, Italia compresa.

Oltre a catturare filmati in 4K, abbastanza chiari da permettere di ingrandire in modo qualitativo i dettagli, ha anche un campo visivo diagonale di 180 gradi. Arlo Ultra è dotato di un riflettore e di una sirena incorporati, che possono coprire un’area specifica con la luce e iniziare a suonare a fondo se vengono rilevati movimenti o suoni sospetti. Entrambi le funzionalità si possono azionare anche in maniera manuale, se ci si accorge di stranezze ancora non rilevate dalla cam. Come accade per dispositivi simili, per salvare i video e riguardarli quando si vuole, servirà un abbonamento, offerto in abbonamento per un periodo gratuito con l’acquisto di Ultra.

Dovendo ancora conoscere il prezzo per l’Italia, ci limitiamo con il dire che il pacchetto base costa 399 dollari mentre con 200 in più si portano a casa due sistemi, con un certo risparmio economico. Oltre alla funzione di sicurezza, Arlo fa anche da hub per la casa intelligente. Questo vuol dire che chi vorrebbe acquistare un paio di lampadine connesse può fare a meno di doversi dotare anche del ripetitore specifico, potendo godere del supporto esteso della Ultra 4K. Una sola specifica, peraltro fondamentale: lo streaming in 4K è possibile solo su due dispositivi contemporaneamente su rete locale ma anche in HDR. La compatibilità estesa è assicurata dalla possibilità di sfruttare la banda a 5 GHz, come molti dei router attuali.