QR code per la pagina originale

Tesla, più potenza di ricarica nei Supercharger

Un nuovo aggiornamento software permette alle Tesla Model 3 di poter arrivare a ricaricare sino a 145 kW sugli attuali Supercharger.

,

Durante l’annuncio dei nuovi Supercharger V3, Tesla aveva promesso che avrebbe permesso alle sue auto elettriche di poter ricaricare più velocemente anche sui Supercharger attualmente in uso. La società di Elon Musk aveva specificato che le Model 3 sarebbero state presto in grado di ricaricare ad una potenza massima pari a 145 kW. Quel momento sembra essere arrivato. Grazie ad un aggiornamento software, Tesla ha iniziato ad incrementare la capacità di ricarica presso i Supercharger.

L’aggiornamento software distribuito alle Tesla Model 3 (2019.7.11) introduce infatti la possibilità di poter arrivare a caricare con velocità di picco sino a 145 kW. Questo significa poter ridurre ulteriormente i tempi di ricarica. Alcuni possessori di una Model 3 hanno già condiviso alcune testimonianze che mettono in evidenza le nuove capacità di ricarica. Grazie al nuovo aggiornamento, le Tesla Model 3 sono in grado anche di superare leggermente i 145 kW di picco. Inoltre, sembra che sia migliorata pure la curva di ricarica.

Il nuovo aggiornamento è stato distribuito solamente sulle Tesla Model 3. In teoria, benefici simili dovrebbero arrivare anche sulle Tesla Model S e sulle Tesla Model X anche se non è ancora chiaro del tutto.

Questo nuovo update permette di “assaggiare” i vantaggi più marcati che arriveranno con la diffusione dei nuovi Supercharger V3. Come ha dimostrato Tesla durante la presentazione dei suoi nuovi punti di ricarica, le Model 3 saranno in grado di ricaricare ad una potenza massima sino a 250 kW. Significa poter ricaricare circa 1.000 Km di autonomia nell’arco di un’ora.

Grazie ai Supercharger V3 sarà quindi ancora più facile poter viaggiare con le auto elettriche della casa americana. I nuovi punti di ricarica arriveranno in tutto il mondo progressivamente nel corso dei prossimi mesi.

Fonte: Electrek • Immagine: Fedor Selivanov via Shutterstock