QR code per la pagina originale

Xiaomi sospende il rilascio della MIUI Global Beta

Xiaomi ha deciso che la versione Global della MIUI Beta non verrà più distribuita pubblicamente a partire dal prossimo 1 luglio 2019.

,

Xiaomi ha comunicato che la versione Global della MIUI Beta non verrà più rilasciata a partire dal 1 luglio. Il produttore cinese ha promesso però la distribuzione di aggiornamenti più frequenti per la MIUI Stable. Diversi utenti non hanno apprezzato questa decisione, esprimendo tutto il loro rammarico sul forum ufficiale.

Esistono due varianti della MIUI, l’interfaccia sviluppata da Xiaomi che sostituisce quella standard di Android. La MIUI China distribuita solo in Cina, dove non ci sono Google Play Store e app Google. Sui dispositivi venduti nel resto del mondo viene invece installata la MIUI Global. Per ognuna di essere viene rilasciata la MIUI Beta (o Developer), aggiornata ogni giovedì. Questa versione è quindi indirizzata agli sviluppatori che devono verificare il funzionamento delle app.

La MIUI Beta include le nuove funzionalità, ma ovviamente non garantisce la stabilità, a causa della presenza di bug di vario tipo. Xiaomi sottolinea che gli utenti più esperti possono installare questa versione e contribuire allo sviluppo mediante i feedback. Con l’arrivo sul mercato di un numero maggiore di dispositivi, diversi utenti hanno iniziato ad usare la MIUI Beta su base giornaliera sui loro smartphone principali.

Il produttore cinese vuole invece spingere gli utenti ad utilizzare solo la MIUI Stable, per la quale verranno rilasciati aggiornamenti più frequenti. Pertanto il team di ingegneri ha deciso che la versione Global della MIUI Beta non verrà più distribuita dal 1 luglio 2019. Quasi certamente si tratta della versione pubblicata online e quindi disponibile a tutti. La versione privata dovrebbe essere rilasciata solo ad un gruppo chiuso di utenti.

Leggendo i commenti alla notizia si deduce che molti fan sono contrari alla decisione di Xiaomi. Alcuni hanno addirittura minacciato di non comprare più gli smartphone del produttore cinese. Del resto chi decide di installare la MIUI Beta conosce i rischi, quindi non può certo lamentarsi di eventuali malfunzionamenti.

Fonte: Xiaomi • Immagine: Xiaomi