QR code per la pagina originale

WhatsApp, novità per l’invio di foto e video

Continua l'aggiornamento di WhatsApp, che nella versione beta introduce una opzione per evitare di inviare foto e video alla persona sbagliata.

,

WhatsApp si aggiorna ancora una volta, almeno nella sua versione beta: si tratta in particolare della versione 2.19.173, che aggiunge una piccola novità nell’invio di foto e video ai propri contatti. Lo ha riportato come sempre il solito ben informato WABetainfo su Twitter, per una novità che potrebbe arrivare a breve anche nella versione stabile dell’app di messaggistica più famosa al mondo.

Scaricando l’ultima versione beta di WhatsApp sarà potenzialmente più difficile inviare foto o video al contatto sbagliato. Questo perché nel momento dell’invio di materiale multimediale, proprio sotto la dicitura “Aggiungi una didascalia”, saranno ora mostrati i dettagli del contatto che riceve quel determinato contenuto.

In precedenza invece il destinatario del file veniva identificato solo con la foto profilo in alto a sinistra. Troppi pochi dettagli per gli utenti, anche perché spesso i propri contatti cambiano foto profilo e si può andare così in confusione. Ora invece viene visualizzato direttamente il nome del destinatario, quindi anche gli utenti più distratti potranno avere un altro elemento per non sbagliare.

Non è chiaro quando questa versione di WhatsApp arriverà sul Play Store per tutti, ma si tratta comunque di un miglioramento minimo, quindi non si dovrà aspettare molto. L’attesa invece si fa più lunga per la Dark Mode, cioè la modalità scura di WhatsApp che consentirà finalmente di visualizzare l’interfaccia con toni meno accesi. La Dark Mode è utile per chi è in possesso di dispositivi con schermi OLED, anche se questa versione non presenterebbe un nero perfetto come colore principale. Gli sviluppatori hanno infatti scelto un colore rappresentato dal codice esadecimale #111111, utile comunque a un maggiore risparmio energetico e ad affaticare meno gli occhi. Ormai ci stanno lavorando da tempo, ma anche per questa attualmente non c’è un periodo di uscita preciso per il pubblico.