QR code per la pagina originale

Campus Party, oggi è il giorno di Tim Berners-Lee

A Campus Party oggi è il giorno di Sir Tim Berners-Lee, il papà del Web, che si confronterà con i giovani sul futuro della rete.

,

La seconda giornata di Campus Party, la più grande esperienza internazionale su innovazione e creatività, vedrà come protagonista Sir Tim Berners-Lee, l’informatico britannico che trent’anni fa ha inventato il World Wide Web. A partire dalle ore 18 di oggi, Sir Tim Berners-Lee salirà sul palco dove si confronterà con i giovani partecipanti sul futuro della rete e ascolterà anche le presentazioni dei quattro finalisti della “call for ideas” globale lanciata nei giorni scorsi da Campus Party e chiamata “WORLD WIDE WE_”: una ricerca sviluppata insieme a Kantar che ha coinvolto tutta la community internazionale dei campuseros, i giovani talenti che campeggiano in in tenda negli eventi Campus Party, presenti in 14 Paesi.

In Italia, Campus Party è arrivato alla terza edizione e quest’anno propone quattro giornate, dal 24 al 27 luglio, nei Padiglioni 2 e 4 di Fiera Milano Rho, aperte a 20.000 visitatori e 4.000 campuseros, per un’esperienza che prevede grandi personalità dell’innovazione, 250 speaker provenienti da tutto il mondo, 6 palchi, 450 ore di contenuti e oltre 180 partner, tra aziende, istituzioni, università e community, una grande Job Factory.

Cuore pulsante dell’evento è l’area Arena, con 6 palchi – Main Stage, Creativity, Entrepreneurship, Science, Technology e Utopia – che ospiteranno talk, panel, interviste, l’area Job Factory, realizzata in collaborazione con HRC Digital Generation, 2 aree workshop e 3 BarCamp – non-conferenze dove tutti i partecipanti diventano attori del gruppo di lavorocompreso un Barcamp Esport a cura di Campus Party Sparks, realizzato in collaborazione con Vodafone, in cui verranno trattate tematiche dedicate al mondo degli esport a 360°, tra entertainment, economia e formazione.

A questa si aggiunge l’offerta dell’area Experience, ad accesso libero, dove visitatori e curiosi potranno vivere attrazioni che includeranno robot, droni, Virtual ed Augmented Reality, esport, gaming, simulatori, tornei. Presente anche una voliera per le esibizioni di droni, gare di velocità e la possibilità di assistere a spettacolari performance dei campioni del settore, realizzata in collaborazione con Gi Group.

Riservata ai campusero è invece l’Area Village, il più grande geek camping al mondo, con 4 mila tende fornite dall’organizzazione e realizzate in collaborazione con Nexi, Main Partner dell’evento.