QR code per la pagina originale

Guidatore dorme al volante di una Tesla, il video

Un video postato online mostra il conducente di una Tesla insieme a un secondo passeggero dormire beatamente al volante.

,

Si chiama “Autopilot”, ma in effetti autopilota non è. Questa differenza non viene percepita da alcuni: un utente Twitter ha postato un video girato con uno smartphone in cui si vedono due persone all’interno di un’automobile Tesla dormire beatamente, mentre viaggiano in autostrada. L’azienda continua a ripetere che il conducente deve invece rimanere vigile, anche se è attivato l’assistente alla guida.

Il video è stato girato da Dakota Randall, un produttore di contenuti in un network sportivo: si vede la testa del guidatore quasi sul volante, sta chiaramente dormendo. Di fianco a lui una donna, sempre nelle braccia di Morfeo. Randall ha dichiarato a NBC10 Boston:

Ho guardato fuori e ho visto quello che pensavo fosse qualcuno addormentato al volante. Ho pensato che era ingiusto, quindi ho fatto il giro e ho constatato che questo ragazzo aveva la testa tra le gambe, era completamente addormentato”.

Randall ha capito che l’auto aveva sì il pilota automatico, ma viaggiava su una velocità di crociera di 90-95 km/h. Ha poi guidato per circa quaranta secondi accanto alla Tesla del guidatore addormentato, suonando il clacson per svegliarlo, ma infine ha accelerato e postato il video.

Anche se non ha avvisato la polizia il video è diventato virale, quindi Tesla ha rilasciato una comunicazione ufficiale, dicendo che il sistema di monitoraggio del guidatore ripete sempre all’autista di tenere le mani sul volante e di rimanere vigile. Insomma, non ci si può (ancora) addormentare su un auto in corsa.

Del resto non di certo è la prima volta che accade, in passato altre persone hanno dormito in autostrada al posto di guidare. Non sono mancati anche incidenti a causa della poca attenzione dei guidatori.