NASA, l’ombra di Io su Giove durante un’eclissi

La sonda Juno della NASA ha immortalato l’ombra di Io su Giove nel corso di un’eclissi solare.

La NASA ha scattato un’incredibile foto dell’ombra di una delle lune di Giove, Io, sulla superficie del pianeta durante un’eclissi solare.

L’immagine è stata immortalata dalla sonda spaziale Juno, in orbita attorno al colosso gassoso, e pubblicata su Twitter dall’ingegnere del software della NASA Kevin Gill.

L’ombra di Io proiettata su Giove è molto più definita di quella della Luna sulla Terra durante un’eclissi solare e, secondo gli esperti, ciò è dovuto alle distanze tra Io, Giove e il Sole. Il fotografo Doug Ellison ha spiegato:

Il Sole è significativamente più piccolo visto da Giove, quindi le ombre sono molto più nitide.

Leggermente più grande della Luna nostrana, Io è la terza delle lune di Giove per dimensioni e la quinta in quanto a distanza dal pianeta. Orbita a una distanza di 422 km e mostra sempre lo stesso lato a Giove: si tratta del satellite vulcanicamente più attivo del Sistema Solare, con centinaia di crateri – alcuni molto alti. La straordinaria attività di Io è il risultato di un tiro alla fune tra la potente gravità di Giove e quella delle due lune vicine, che girano sempre intorno al pianeta – Europa e Ganimede. L’orbita di Io, peraltro, attraversa anche le potenti linee di forza magnetiche del colosso gassoso e ciò la trasforma in un generatore elettrico.

La sonda spaziale Juno della NASA è in orbita attorno a Giove dal 2016 e la sua missione dovrebbe durare cinque anni. Fino al 2021, quindi, dovrà studiare la composizione del pianeta, il suo campo di gravità, quello magnetico e la magnetosfera polare. Si tratta di una missione molto importante per l’agenzia spaziale statunitense, desiderosa di scoprire sempre più segreti racchiusi nell’universo.

Ti potrebbe interessare