QR code per la pagina originale

Tesla V10: arrivano Spotify, Netflix e YouTube

Tesla ha iniziato la distribuzione della nuova versione 10 del software delle sue auto che introduce novità per la guida e per l'intrattenimento.

,

Tesla ha annunciato l’avvio del rollout della distribuzione della nuova versione 10 del software delle sue auto elettriche che arriverà sulle Model S, Model X e Model 3. La società afferma che questo è il suo più grande aggiornamento software di sempre e mette in evidenza tutti i miglioramenti apportati come un vantaggio chiave sull’acquisto di una delle sue auto.

Questa nuova release software include molte nuove opzioni di intrattenimento per i possessori di una Tesla. Spotify Premium, Netflix, YouTube e Hulu (anche con la TV in diretta) sono ora disponibili. I servizi video possono essere visualizzati solo quando un veicolo è parcheggiato, magari mentre si ricarica. L’integrazione di Spotify è stata da sempre una grande richiesta tra i clienti di Tesla, afferma la società, e ovviamente funzionerà sempre, anche con l’auto in movimento. Inoltre, le persone che trasmettono in streaming la loro musica tramite Bluetooth apprezzeranno il fatto che le copertine degli album ora vengano visualizzate sul display.

Arriva anche la funzione “Caraoke” che permette di cantare con gli amici mentre si è in viaggio. Gli utenti avranno a disposizione una vasta libreria di musica e testi di canzoni, con supporto per più lingue. Arrivano anche nuovi giochi per la piattaforma Tesla Arcade che permette di giocare ad alcuni titoli del passato mentre la macchina è parcheggiata.

Tesla sta inoltre replicando una popolare funzione di Google: “Mi sento fortunato“. Gli utenti possono selezionare questa opzione per il cibo (“Ho fame”) o per i punti di interesse (“Mi sento fortunato”). L’auto sceglierà i migliori luoghi attinenti in cui portare le persone.

Per quanto riguarda le nuove funzionalità di guida, Tesla ha rinominato la funzione Summon in “Smart Summon” e ha aggiunto nuove funzionalità. “Smart Summon” è un’esclusiva per chi ha acquistato il pacchetto “Guida autonoma al massimo potenziale” e consente ad un veicolo Tesla di lasciare un parcheggio in autonomia e di aggirare gli ostacoli per raggiungere il proprietario. Tuttavia, per poterne disporre, auto e proprietario devono essere a vista. Le registrazioni video delle auto quando utilizzano la Sentry Mode sono adesso archiviate in una cartella separata dagli altri contenuti delle videocamere. Arriva anche la “Joe Mode” che ha lo scopo di evitare di svegliare i passeggeri addormentati riducendo il volume di avvisi dell’auto. Novità anche per l’app Tesla che adesso dispone di nuove possibilità, come poter gestire l’apertura dei finestrini da remoto.

Per le Model 3 Standard Range e Standard Range Plus arriva anche l’accesso al browser per poter disporre di tutte le nuove funzionalità di intrattenimento.

Il rollout sarà come sempre progressivo, ma per renderlo più rapido gli utenti dovranno lasciare collegata l’auto ad una rete WiFi.