QR code per la pagina originale

Revolut sceglie Visa per la sua espansione globale

Visa e Revolut annunciano un nuovo accordo che supporterà Revolut nella sua espansione globale per raggiungere 23 ulteriori mercati.

,

Visa e Revolut hanno annunciato un nuovo importante accordo che permetterà di supportare la Fintech europea nella sua espansione globale. Grazie a Visa, Revolut potrà portare la sua offerta di prodotto in cinque nuove regioni, raggiungendo 23 mercati per un totale di 55 a livello globale. Nello specifico, l’accordo sottoscritto prevede che la Fintech europea emetta principalmente carte Visa durante l’espansione globale.

Si ricorda che Revolut offre agli utenti un range di servizi finanziari digitali attraverso una app mobile, inclusa la conversione di valuta, il controllo del budget e i pagamenti person-to-person (P2P), tutto collegato a una carta Visa. Sulla scia del successo già ottenuto in Europa, Visa permetterá a Revolut di lanciare inizialmente in Australia, Brasile, Canada, Giappone, Nuova Zelando, Singapore e negli Stati Uniti, e successivamente in Argentina, Cile, Colombia, Hong Kong, India, Indonesia, Corea, Malesia, Messico, Filippine, Arabia Saudita, Sud Africa, Taiwan, Tailandia, Ucraina e Vietnam.

Le due società hanno costruito una forte partnership negli ultimi quattro anni. La fintech ha iniziato a emettere le carte Visa in Europa nel luglio 2017. Da quel momento, Revolut ha fatto leva sul network globale e sulle capacità di Visa per espandersi globalmente, inclusa l’emissione di carte Visa in tutti i principali mercati europei ancora oggi.

Negli ultimi quattro anni, Revolut è stata sotto i riflettori per la sua innovazione in campo finanziario. Con l’obiettivo di permettere ai consumatori di gestire al meglio il proprio denaro in modo digitale, Revolut e Visa renderanno possibili servizi flessibili, personalizzati e facili da utilizzare, conversioni di valuta semplici e low cost e pagamenti P2P.

L’accordo globale tra Visa e Revolut si basa sul programma destinato alle Fintech e supporta le priorità di business strategiche.