QR code per la pagina originale

Windows 10 gestisce le chiamate di Android

Microsoft ha distribuito agli Insider la build 18999 di Windows 10 20H1; tra le novità arriva la possibilità di gestire le chiamate dall'app Your Phone.

,

Microsoft ha rilasciato agli Insider del Fast Ring la nuova build 18999 di Windows 10 20H1. Trattasi dell’ultimissima versione di sviluppo del prossimo grande step funzionale del sistema operativo che sarà distribuito pubblicamente a tutti gli utenti Windows 10 durante la primavera del 2020.

Entrando nei dettagli di questa nuova build di sviluppo, la novità maggiore riguarda l’app You Phone (Il tuo telefono). Arriva, adesso, la funzione “Calls” (chiamate). Molto semplicemente, gli Insider potranno iniziare a testare la possibilità di poter gestire le chiamate del proprio smartphone Android direttamente dal computer Windows 10. Si potrà, dunque, rispondere alle chiamate, avviare nuove chiamate, rifiutare le chiamate, accedere alla cronologia delle chiamate più recenti e trasferire le chiamate tra PC e lo smartphone.

Un nuovo modo per unificare ancora di più il mondo mobile con quello dei PC. Piccola novità per l’app Cortana. Adesso, tutti gli Insider saranno in grado di spostare e ridimensionare la finestra dell’applicazione.

Le note di rilascio della nuova build 18999 di Windows 10 20H1 mettono poi in evidenza una lunga lista di correttivi e di ottimizzazioni. Non ci sono, dunque, altre novità significative. Ma lo sviluppo di Windows 10 20H1 continuerà ancora a lungo e quindi c’è tutto il tempo per l’introduzione di ulteriori nuove funzionalità.

Permangono, comunque, ancora una serie di problemi. Proprio per questo si consiglia di sperimentare questa nuova build esclusivamente all’interno di PC adibiti ai test.

Una volta che Windows 10 20H1 sarà ufficialmente disponibile a tutti, dovrebbe chiamarsi Windows 10 May 2020 Update, nome che suggerisce che la distribuzione avverrà durante il mese di maggio 2020.

I più curiosi possono studiare le note di rilascio di questa nuova build direttamente sul blog ufficiale di Windows 10 sul sito di Microsoft.