QR code per la pagina originale

Mercato smartphone, Huawei cresce del 28%

Samsung mantiene la vetta della top 5 dei produttori di smartphone, ma Huawei si avvicina con un incremento delle consegne superiore al 28%.

,

IDC ha pubblicato i dati relativi alle consegna di smartphone nel terzo trimestre 2019. Dopo sette trimestri negativi finalmente è arrivata l’inversione di tendenza, anche se lo 0,8% di incremento rispetto all’anno scorso è piuttosto risicato. Tra i produttori della top 5 spicca Huawei con un +28,2% che gli permette di conservare il secondo posto e di avvicinarsi a Samsung.

Secondo i dati di IDC, nel terzo trimestre 2019 sono stati consegnati 358,3 milioni di smartphone, circa 25 milioni in più rispetto al secondo trimestre e lo 0,8% in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Il merito di questa crescita è da attribuire soprattutto al mercato indiano, dove sono molto popolari gli smartphone dei produttori cinesi. Samsung conserva la prima posizione della top 5 con 78,2 milioni di unità e un market share del 21,8% (+8,3% rispetto al 2018). All’aumento di consegne ha contribuito sicuramente il successo della serie Galaxy A (2019).

Il dato migliore è quello di Huawei, nonostante il ban imposto dall’amministrazione Trump. Il produttore cinese ha consegnato 66,6 milioni di smartphone, portando la quota di mercato al 18,6%. L’incremento rispetto allo stesso periodo del 2018 è del 28,2%. IDC ritiene che il “sentimento nazionalista” abbia permesso di ottenere un simile risultato. Apple ha consegnato invece 46,6 milioni di iPhone (-0,6%) e ora possiede un market share del 13%.

Negativo anche il dato di Xiaomi (-3,3%) che ha consegnato 32,7 milioni di unità (market share del 9,1%). Oppo si avvicina dunque al quarto posto della top 5 con 31,2 milioni di smartphone (+4,1%) e una market share dell’8,7%. Nel quarto trimestre verranno rilevati i dati relativi ai nuovi modelli, tra cui Apple iPhone 11, Huawei Mate 30 e Oppo Reno2. Il podio della classifica dovrebbe tuttavia rimanere invariato.