Spotify, da oggi nuove opzioni di condivisione da smartphone

Diverse novità per le versioni iOS e Android di Spotify, dall’opzione per condividere porzioni di podcast alle produzioni Canvas su Snapchat.

Parliamo di

Spotify ha annunciato di avere pronte diverse novità per la condivisione dei suoi contenuti su piattaforme di terze parti. La popolare piattaforma di streaming musicale dimostra ancora una volta di essere molto attiva nel rendere se stessa sempre appetibile al pubblico, rilasciando alcune nuove funzioni per Android e iOS attraverso l’ultimo aggiornamento dell’app.

Spotify si rinnova


Spotify è stato uno dei primi servizi di streaming musicale a debuttare sul mercato e, ancora oggi, beneficia del suo essere arrivato in anticipo rispetto alla concorrenza. Molte delle funzionalità introdotte nel corso del tempo sono state emulate dai competitor, a testimonianza di quanto la piattaforma sia in grado di innovare e proporre sempre qualcosa di nuovo, per la gioia dei suoi numerosi iscritti che, a fine 2020, superavano i 345 milioni di utenti attivi, in aumento del 27% rispetto all’anno precedente, di cui 155 milioni abbonati paganti (+24%).

“Nell’ultimo anno la condivisione social è stata più importante che mai” – ha spiegato un portavoce dell’azienda – “e Spotify nel corso del 2020 ha lanciato diversi modi per farlo attraverso funzioni come, per esempio. le Group Session e le Playlist Collaborative”.

O come le ultime novità proposte dal servizio di streaming on demand con l’ultimo aggiornamento globale, tra le quali si segnala in particolare la funzione che consente a un utente di condividere uno spezzone specifico di un podcast, rendendo quindi più facile per lui postare la porzione del file audio che ritiene più interessante da far ascoltare agli altri. Mentre si sta ascoltando un programma audio, basta toccare semplicemente l’icona di condivisione e poi premere “Condividi da…” per scegliere la piattaforma social preferita dove postare quel momento particolare del podcast.

Altra novità importante è costituita dalla possibilità di usare il materiale prodotto con Canvas anche su Snapchat. Grazie a questa feature, che consente di creare e aggiungere una breve immagine a ciclo continuo al posto delle classiche copertine statiche di un album, che viene poi riprodotta durante lo streaming dei brani, anche gli utenti di Snapchat di iOS e Android possono godere di questi mash-up audio-visivi, vivendo attraverso le loro Snap Stories un’esperienza di ascolto completamente nuova. Infine, Spotify ha sviluppato una nuova interfaccia di condivisione da smartphone, che adesso risulta più chiara e funzionale, con una migliore anteprima del contenuto che si vuole spartire sui vari social.

Ti potrebbe interessare