Amazon, negli USA arrivano i supermercati fisici?

Affiancheranno l’e-commerce negli USA, concentrandosi nel settore dell’abbigliamento, dei casalinghi e dell’elettronica di consumo.

Amazon starebbe pianificando la realizzazione di una serie di supermercati fisici, per affiancare i suoi servizi di e-commerce negli Stati Uniti. E’ quanto rivelato dal Wall Street Journal, secondo il quale il colosso dello shopping online vorrebbe una presenza al dettaglio più ampia per vendere abbigliamento e articoli per la casa, e facilitare quindi gli scambi. Per il quotidiano internazionale che ha sede a New York, che si rifarebbe a fonti attendibili, la società fondata da Jeff Bezos sarebbe decisa a portare avanti questo progetto in tempi piuttosto brevi.

Amazon: negozi fisici per abbigliamento e casalinghi?

L’azienda non è nuova a progetti simili, visto che ha già sperimentato gli shop fisici per esempio con Amazon Go, la linea di negozi di alimentari dell’azienda in cui i visitatori semplicemente prendono un carrello, fanno acquisti e poi escono. Senza bisogno di fare la fila alla cassa: tutto viene gestito dall’apposita app in digitale, e l’importo corrispondente viene quindi addebitato direttamente sull’account di Amazon, dopo l’invio della fattura.

Secondo il noto quotidiano americano, il piano di Amazon.com Inc. prevede l’apertura di diversi grandi punti vendita fisici negli Stati Uniti che opereranno in modo simile ai grandi magazzini e, in scala, forse come Amazon Go, però nel settore dell’abbigliamento, degli articoli per la casa e dell’elettronica di consumo. Le prime strutture, dalle dimensioni standard di tremila metri quadri, dovrebbero sorgere in Ohio e in California, e offrire articoli delle migliori marche di consumo.

buono sconto amazon

Il gigante del commercio elettronico, che è diventato il più grande venditore di abbigliamento negli Stati Uniti, superando Walmart Inc., secondo Wells Fargo & Co., non ha voluto commentare né smentire queste notizie, di conseguenza non è stato nemmeno possibile sapere quali prodotti e quali marchi, nello specifico, verranno venduti in questi grandi magazzini. Amazon vende decine di prodotti tra cui vestiti, mobili, batterie e dispositivi elettronici attraverso molte delle sue etichette: saranno solo essi a “popolare” gli scaffali dei negozi oppure, come avviene negli Amazon 4-star ci sarà spazio anche per i brand di altre aziende, ovviamente che garantiscono una certa qualità dei loro prodotti? Per saperlo dobbiamo attendere i primi comunicati ufficiali.

Ti potrebbe interessare