Brave, come funziona il browser sicuro e veloce che fa guadagnare criptovalute

Brave è un ottimo browser sicuro e veloce, basato su Chromium, che permette di guadagnare criptovalute navigando online: ecco come funziona.

Volete entrare nel mondo delle criptovalute senza investire i vostri soldi? C’è un modo sicuro per farlo che non richiede particolare impegno: il browser open source Brave, lanciato nell’ormai lontanissimo 2016 e diventato nel corso degli anni una valida alternativa ai più famosi Chrome, Firefox o Safari.

Ideato dal co-fondatore di Mozilla e creatore di JavaScript Brendan Eich, il browser Brave è basato sul progetto Chromium e da anni fa del rispetto assoluto della privacy il proprio punto di forza. Brave blocca tutto quello che di fastidioso si può incontrare durante la navigazione, dalle inserzioni pubblicitarie alle altre tecnologie usate per raccogliere dati, come gli analytics scripts e gli impression-tracking pixels che non solo disturbano la nostra attività quotidiana, ma la rallentano anche e influenzano pure la durata della batteria dei dispositivi su cui sono installati.

Questi blocchi abilitati di default – ma gli utenti possono giocare con le impostazioni e personalizzare anche i blocchi e le limitazioni – permettono al browser Brave di essere fino a sei volte più veloce di Chrome, Safari e Firefox, sia nella sua versione desktop che in quella mobile per Android e iOS.

Chi ha già esperienza con Chrome, Opera o Microsoft Edge non sarà troppo disorientato dall’esperienza di utilizzo di Brave. I browser citati sono tutti basati su Chromium, ma rispetto agli altri Brave protegge la privacy come nessun altro browser è in grado di fare, migliorando anche l’esperienza di navigazione.

Per ogni sito che visiterete, Brave vi fornirà l’elenco di tutto ciò che è stato bloccato, come potete vedere nello screenshot qui sotto. E per ogni sito potrete decidere di interrompere il blocco con un semplice click o tap. Se avete esigenze particolari, quindi, giocando con le impostazioni potrete ottenere il risultato desiderato.

brave browser

Come si guadagno criptovalute col browser Brave?

Oltre 30 milioni di utenti in tutto il Mondo stanno utilizzando Brave e il motivo non è soltanto da ricercare nel rispetto della privacy e nella sicurezza che Brave assicura a tutti, ma anche per il modello di business basato sulla criptovaluta BAT (Basic Attention Token) che premia non soltanto chi utilizza il browser, ma anche i siti web e i creatori di contenuti.

Partecipare al programma Brave Rewards non è obbligatorio e chi punta ad avere il massimo controllo sulla propria privacy si guarda bene dall’attivare la funzionalità che, di fatto, ci consente di guardare annunci pubblicitari selezionati da Brave per accumulare BAT che ogni mese vengono accreditati sul Wallet digitale degli utenti, con la possibilità di assegnarne una parte ai siti internet che più si sono visitati nel corso del mese.

È vero, partecipando al programma Brave Rewards si ricevono annunci pubblicitari basati sugli interessi che vengono mostrati col comportamento di navigazione, ma la differenza con altri browser è che questi dati non lasciano il browser: tutto viene gestito in locale e da parte di Brave non avviene alcuna raccolta di dati personali degli utenti né della loro cronologia di navigazione.

Nel corso del mese, come dicevamo, si guadagnano BAT per navigare online e visualizzare qualche annuncio pubblicitario – dalle impostazioni si può decidere di visualizzare da una pubblicità all’ora fino ad un massimo di 10 pubblicità ogni ora. I BAT accumulati vengono accreditati ogni mese e suddivisi tra l’utente e i siti che più si visitano e che hanno aderito al progetto.

Brave sostiene che questo sia un modo per ricompensare i creatori per i contenuti che abbiamo apprezzato di più, ma offre anche la possibilità di effettuare donazioni su siti e piattaforme come Reddit, Twitter o GitHub.

Quanto si può guadagnare con Brave e cosa fare dei BAT ottenuti

Lo diciamo subito. Utilizzare il browser Brave non ci farà diventare ricchi, ma rappresenta un modo per entrare nel mondo della criptovalute senza investire soldi propri e ricompensare anche i creatori di contenuti che più apprezziamo. Chi utilizza browser quotidianamente, per lavoro o nel tempo libero, può continuare a fare ciò che ha sempre fatto, ottenendo però un piccolo extra ogni mese.

brave browser

La quantità di token BAT che si possono guadagnare varia da utente e utente, dal numero di annunci che si decide di visualizzare ogni ora e dall’attenzione che si dedica agli stessi. Una stima sommaria per chi lavora con internet e utilizza assiduamente un browser è di circa 5 BAT ogni mese, che ad oggi corrispondono a circa 3,5 euro considerato che oggi 1 BAT vale circa 0,63 euro.

Al netto del contributo che si decide di assegnare ai creatori, i BAT che restano nel vostro wallet possono essere utilizzati per acquistare altre criptovalute passando per un exchange che è possibile collegare a Brave, da Binance a Crypto.com, da FTX a Gemini.

Il browser Brave può essere scaricato a questo indirizzo per Windows, Mac OS, Linux e anche per iOS e Android. Il programma Brave Rewards non è al momento disponibile su iOS.

Ti potrebbe interessare