YouTube Music: arriva il piano gratuito, ma senza i video

YouTube rimodula l’offerta del piano gratuito di Music: sì all’ascolto in background per gli account non Premium, ma senza accesso video.

Parliamo di

La scorsa settimana YouTube ha annunciato alcuni cambiamenti in programma per YouTube Music, il suo servizio di streaming musicale. Il più importante è quello relativo alla riproduzione in background gratuita accessibile anche agli utenti che non hanno un abbonamento. Oggi arrivano ulteriori dettagli sulla questione, con maggiori particolari sull’intera rimodulazione dell’offerta che il colosso di Mountain View, proprietaria della piattaforma, ha in mente di realizzare.

Come cambia YouTube Music

Innanzitutto, YouTube renderà la funzione disponibile a partire dal 3 novembre 2021 in Canada, e poi gradualmente nel resto del mondo. Contestualmente, alcune funzionalità diventeranno esclusive per gli utenti Premium, come per esempio la selezione di brani su richiesta e la visualizzazione dei video musicali, che resterà loro appannaggio. Nel dettaglio, appena la rimodulazione dell’offerta sarà attiva a livello globale, gli account “normali” potranno:

  • Ascoltare musica in background (ma con pubblicità).
  • Accedere a playlist personalizzate casuali.
  • Possibilità di ascoltare mix dedicati ad attività come l’allenamento, spostamenti nei mezzi pubblici e altro ancora.
  • Catalogo complessivo composto da milioni di canzoni e migliaia di artisti.
  • Possibilità di ascoltare on demand le proprie tracce caricate in cloud.

Gli utenti Premium, invece, avranno funzioni dedicate come:

  • Ascolto on-demand di ogni brano (e senza annunci pubblicitari).
  • Possibilità di guardare i video su YouTube Music.
  • Opzione per cambiare canzone all’infinito.

Questo aggiornamento consentirà quindi alle persone di continuare ad ascoltare il servizio mentre utilizzano altre app, o quando lo schermo è spento, senza il fastidio di dover mantenere l’applicazione aperta sul dispositivo. Con la modalità di guida di Google Assistant, i conducenti potranno ora concentrarsi sulla strada mentre si divertono con un’esperienza sonora “a mani libere”. Interagendo con l’app YouTube Music si potrà inoltre mantenere un’esperienza radiofonica completa, con la scelta automatica delle stazioni radio basate sui brani, album e artisti preferiti dall’utente.

L’ascolto verrà poi migliorato attraverso playlist personalizzate su shuffle, come Mixed for you nella scheda Home, che presenta mix ispirati al tuo ecosistema musicale in continua evoluzione

Ti potrebbe interessare