HUAWEI nova 9, molto più che un semplice smartphone

Conosciamo meglio alcune delle funzioni chiave del HUAWEI nova 9, come le opzioni multi-device, le fotocamere e le app per l’editing.

La presentazione ufficiale del HUAWEI nova 9 per il mercato europeo. Un’occasione per scoprire meglio uno smartphone di fascia medio-alta lanciato già il mese scorso in Cina che, a detta dell’azienda cinese, è stato pensato per le giovani generazioni e per gli appassionati di fotografia e video. Contraddistinto da caratteristiche innovative e da elementi di design all’avanguardia, l’ultimo device della serie Nova di Huawei offre infatti diverse nuove opportunità creative grazie al potente sistema di fotocamera e alle funzionalità video. E non solo quelle, come vedremo tra poco.

Funzioni multi-device

Con HUAWEI nova 9 controllare più dispositivi contemporaneamente è facile come con uno solo grazie a Device+. La scheda Device+ del pannello di controllo consente infatti di gestire facilmente la collaborazione multi-device con altri dispositivi quali HUAWEI Vision, HUAWEI FreeBuds, HUAWEI MatePad e HUAWEI MateBook. Ad esempio, gli utenti possono toccare l’icona di HUAWEI MatePad per attivare la collaborazione multi-schermo Smartphone-Tablet o l’icona di HUAWEI FreeBuds per passare l’uscita audio agli auricolari Huawei con facilità.

Con il Distributed File System, HUAWEI nova 9 può anche funzionare come un’unità di archiviazione esterna collegata in modalità wireless al PC, il che significa che è possibile accedere ancora più facilmente ai file che si desidera. È possibile allegare un file dallo smartphone mentre si sta scrivendo un’e-mail sul PC oppure salvare un’immagine direttamente sullo smartphone mentre si sta navigando in Internet con il proprio computer.

Editing di video e foto

L’integrazione hardware-software della fotocamera permette agli utenti di catturare immagini e video di qualità anche in situazioni di scarsa luminosità, così che ogni contenuto sia pronto per essere condiviso immediatamente sui social. “Attraverso potenti aggiornamenti hardware e l’integrazione del sistema operativo, nova 9 introduce una serie di funzionalità interessanti tra cui la registrazione video 4K, la registrazione continua fronte e retro e l’otturatore remoto, offrendo agli utenti, le nuove generazioni in particolar modo, diverse modalità per creare video coinvolgenti”, afferma Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei Consumer Business Group Italia.

E in effetti la modalità video Dual-View permette ad esempio di mostrare la reazione in diretta degli utenti, utilizzando contemporaneamente le fotocamere anteriore e posteriore senza necessità di editing oppure, quando si desidera mostrare sia una scena generale sia un dettaglio, allo stesso tempo è possibile catturare un primo piano e un grandangolo. Per semplificare gli scatti e i video di gruppo, HUAWEI nova 9 supporta anche il Remote Shutter. Questo significa che si può facilmente impostare HUAWEI nova 9 su un treppiede e scattare una foto di gruppo con gli amici senza doversi preoccupare di inquadrature imbarazzanti mentre si cammina da e verso la fotocamera.

Huawei Mobile Services e AppGallery

HUAWEI nova 9 include anche una serie di aggiornamenti per quanto riguarda i Huawei Mobile Services preinstallati, con un’ampia gamma di app innovative. Se da un lato sono state infatti migliorate le applicazioni già esistenti di diversa tipologia, come quelle bancarie, social, entertainment e salute, come Immuni, e altro ancora, dall’altro si amplia l’offerta con nuove app, soprattutto legate al mondo dei servizi Huawei, quindi Petal Maps 2.0 e Petal Clip. Quest’ultimo è il primo software di editing video del colosso cinese che consente di creare facilmente contenuti video e fotografici di qualità professionale con effetti e funzionalità sorprendenti.

Grazie all’app Petal Clip, gli utenti possono facilmente scegliere tra una varietà di modelli video e temi prima di pubblicare sui social media i loro vlog o altri video in pochissimo tempo. Inoltre, Video Search e One-Click Video Creation semplificano i complicati processi di editing. È sufficiente inserire una parola chiave per cercare le immagini o i video all’interno della gallery, e il dispositivo identifica in modo intelligente qualsiasi contenuto pertinente, successivamente è possibile cliccare su “Modifica” per creare il proprio lavoro in poco tempo.

 

Ti potrebbe interessare