L’auto volante sarà presto realtà? Il filmato del prototipo Volar

Ecco il video di Volar, la prima auto volante. La startup produttrice pensa che il pendolarismo aereo sia inevitabile entro i prossimi 10 anni.

La rivoluzione nel mondo delle autovetture è alle porte, e presto, sospinta da nuovi progetti eVTOL, saremo invasi da migliaia di modelli di auto volanti. O almeno di questo è convinta la startup londinese Bellwether Industries, che afferma di ritenere inevitabile che le persone si spostino nei cieli entro il prossimo decennio. L’azienda ha rilasciato in queste ore alcuni filmati del primo volo senza vincoli di un prototipo a mezza scala della sua auto volante privata eVTOL chiamata “Volar”.

Volar, il futuro dell’automobile è nei cieli?

Bellwether Industries immagina un futuro prossimo dove il traffico cittadino si svolgerà anche nei cieli delle città, sulla falsariga di quanto avviene in molte pellicole cinematografiche di genere, come per esempio Atto di Forza o Il Quinto elemento. In quest’ottica la società, che ha già condotto almeno otto prototipi di test di volo negli ultimi tempi, mira a portare il modello eVTOL sul mercato come veicolo privato entro il 2028.

Il veicolo Volar è progettato per consentire viaggi sostenibili in auto volanti private all’interno delle città. La versione definitiva sarà larga circa 10,5 piedi (3,2 metri) e potrà ospitare fino a cinque passeggeri.

Il prototipo attuale per adesso ha spazio per un solo passeggero e nel video girato durante uno degli ultimi test è pilotato a distanza. Ad ogni modo, Volar ha volato fino a 3,9 metri di altezza ad una velocità di circa 40 km/h. Dal filmato il prototipo appare ancora un po’ troppo traballante in volo, ma è anche importante sottolineare come questo è solo uno dei primi modelli di prova. Come dice Bellwether nel video, questi test “forniranno dati utili e dal valore inestimabile” per aiutare gli ingegneri a migliorare il loro sistema di volo.

 

Ti potrebbe interessare