LOL 2: come sono andate le prime 4 puntate su Amazon Prime Video

Le prime quattro puntate di LOL 2: Chi Ride è Fuori sono state pubblicate sul servizio di Amazon, Prime Video: vediamo i risultati.

Il servizio di streaming di Amazon, Prime Video, ha pubblicato le prime 4 puntate di LOL 2: Chi Ride è Fuori, il game show italiano ispirato dal format giapponese Documental. La sfida vede 10 comici entrare in una grande stanza e, per 6 ore, rimanere senza mai sorridere: alla prima risata scatta l’ammonizione, alla seconda l’espulsione. Il vincitore riceverà 100.000 euro da donare in beneficienza all’ente che preferisce.

Come l’anno scorso, Prime Video ha scelto di pubblicare le prime 4 puntate in una data (il 24 febbraio, ieri) mentre le ultime 2 a distanza di 7 giorni, stavolta il 3 marzo. Lo show ha visto il ritorno come conduttore di Fedez, stavolta non affiancato da Mara Maionchi ma da Frank Matano, concorrente della precedente edizione (vinta da Ciro Priello dei The Jackal).

LOL 2: Chi Ride è fuori, pubblicate le prime 4 puntate

Senza rovinarvi la sorpresa, questa seconda stagione parte a rallentatore per due motivi: il primo riguarda senza dubbio la sfida, visto che stavolta sembra tutto più pensato (ma ci sta, se pensiamo che ora le regole sono chiare e conosciute), la seconda invece è il blocco dei 10 concorrenti, che purtroppo nelle prime 4 puntate non decollano come nella prima edizione (ma potrebbe anche essere dato dalla mancanza di effetto novità).

lol 2

Anche se i dati di visione ancora non sono stati pubblicati, in rete già esplodono molte battute legate ai vari comici: l’anno scorso infatti erano nati molto tormentoni, tra tutti Lillo e il suo Posaman, che in questa nuova edizione diventa l’arma segreta del duo Fedez-Matano.

Per ora possiamo dire che Corrado Guzzanti sta dando il meglio di se, come ci si aspettava, e il Mago Forest riesce a fare sua questa comicità, molto simile a quella che ci ha già mostrato per anni a Mai Dire Gol (e affini). Bravi anche Max Angioni, Maccio Capatonda e Virginia Raffaele, mentre stentano a decollare ancora Diana Del Bufalo e Tess Masazza.

Ti potrebbe interessare