Apple sta utilizzando l’alluminio “carbon-free” per i MacBook Pro da 16″

Secondo quanto si apprende, sembra che Apple stia usando alluminio “carbon-free” per i suoi MacBook Pro da 16″.

Secondo quanto si apprende, sembra che Apple ha iniziato ad utilizzare il famoso “alluminio carbon-free” per i suoi prodotti; si legge che sta producendo il suo MacBook Pro da 16 pollici proprio con questo elemento e non solo.

L’azienda ha ribadito il suo impegno nel diventare una compagnia “ad emissioni zero”; ma oggi emerge un dettaglio molto particolare. L’alluminio privo di carbone non verrà usato solo per i device dei prossimi mesi, ma si scopre che la mela lo adopera sui suoi laptop da 16 pollici già da diversi anni.

Apple e il carbon-free: l’azienda lo usa da anni

In una nota recentemente pubblicata, Apple ha affermato di aver contribuito a finanziare lo sviluppo di questa tecnologia:

Apple sta acquistando direttamente alluminio privo di carbonio a seguito di un importante progresso nella tecnologia di fusione per ridurre le emissioni. L’alluminio è il primo prodotto su scala industriale al di fuori di un laboratorio senza creare emissioni dirette di carbonio durante il processo di fusione. L’azienda intende che il materiale venga introdotto nell’iPhone SE […]

Apple ha contribuito a stimolare questo progresso rivoluzionario nella produzione di alluminio attraverso una partnership di investimento con Alcoa, Rio Tinto e i governi di Canada e Quebec iniziata nel 2018. L’anno successivo, Apple ha acquistato il primo lotto commerciale di alluminio risultante dalla joint venture , utilizzandolo nella produzione del MacBook Pro da 16 pollici.

Inoltre, si scopre che l’investimento fa parte del programma Green Bonds. A tal proposito, Lisa Jackson, vicepresidente per l’ambiente, le politiche e le iniziative sociali di Apple, ha ribadito:

Apple si impegna a lasciare il pianeta migliore di come l’abbiamo trovato e i nostri Green Bond sono uno strumento chiave per portare avanti i nostri sforzi ambientali. I nostri investimenti stanno portando avanti le tecnologie rivoluzionarie necessarie per ridurre l’impronta di carbonio dei materiali che utilizziamo, anche se passiamo a utilizzare solo materiali riciclabili e rinnovabili nei nostri prodotti per preservare le risorse limitate della terra.

In totale, Apple ha emesso 4,7 miliardi di dollari per accelerare i progressi verso l’obiettivo dell’azienda di diventare carbon neutral in tutta la sua catena di approvvigionamento entro il 2030. Le sue prime due obbligazioni nel 2016 e nel 2017 sono ora completamente allocate. Il Green Bond 2019 sostiene 50 progetti, inclusa la svolta dell’alluminio a basse emissioni di carbonio.

Intanto, se volete il MB Pro attuale da 512 GB con SoC M1 Pro, lo trovate a 2675,00€ al posto di 2849,00€ su Amazon con consegna gratuita e spedizione in 24/48 ore lavorative. Approfittatene prima che terminino le scorte.

Ti potrebbe interessare