Rendi RUGGED il tuo Apple Watch con la cover di Spigen

Come fare per rendere RUGGED il vostro Apple Watch? Nessun problema, vi sveliamo ora il trucco. Bastano solo 22€.

Inutile negarlo; i rumor sul nuovo Apple Watch si susseguono senza sota. Leggiamo sempre nuove notizie, ogni giorno, tutti i giorni, da diverso tempo. Ci sarà una fotocamera, un notch, non ci sarà, forse sì, forse no, due modelli, uno sport, uno classic, anzi no, uno rugged. Insomma, la confusione regna sovrana, anche se effettivamente, del modello “dedicato agli sport estremi” sentiamo parlare da diverso tempo.

In poche parole, sì, potrebbe arrivare effettivamente un Watch Rugged, ma se non volete attendere diversi mesi, abbiamo la soluzione che fa per voi. Stiamo parlando di una cover di Spigen davvero speciale, che copre tutto il device, funge da cinturino e da copri-cassa e ricorda molto le fattezze dei Casio G-Shock. Personalmente, sognavo da tempo uno smartrwatch simile e avendo solo device Apple,con poco più di 20 euro mi sono tolto lo sfizio e il capriccio.

Apple Watch e cover Spigen: un’accoppiata vincente

Si chiama Spigen Rugged Armor Pro (c’è sia nella versione da 44 che da 41 mm) per Watch 4, 5, 6, SE e costa solo 21,99€. Capite bene che il prezzo è semplicemente irrisorio. Con questa cifra darete nuova vita al vostro orologio preferito, soprattutto in vista della bella stagione, dove potrete sfoggiare un design unico senza preoccuparvi di nulla, anche in vacanza. Onestamente, l’ho acquistato da diversi mesi e l’ho usato per diverso tempo e ora sono pronto a rimetterlo al polso.

Apple Watch

Ripeto: solo 21,99€ per questo meraviglioso cinturino, a mio avviso, è davvero un regalo. Poi, se volete, c’è anche la colorazione verde militare che, se avete un iPhone in colorazione Green o verde alpino e, perché no, anche un iPad in verde menta, farete un match semplicemente unico.

Nelle notizie correlate invece, vi segnalo che il futuro Watch Series 8 potrebbe essere dotato della connettività satellitare, proprio come iPhone 14; questo è un rumor e vi invitiamo a prenderlo con “un pizzico di sale”.

Ti potrebbe interessare