Attenti a SMSFactory, il malware che si abbona a servizi premium e vi spoglia di centinaia di euro

E' allarme in tutto il mondo, Italia compresa, per SMSFactory, un TrojanSMS che si abbona di nascosto a costosissimi servizi premium.
E' allarme in tutto il mondo, Italia compresa, per SMSFactory, un TrojanSMS che si abbona di nascosto a costosissimi servizi premium.

L’Italia resta una delle nazioni al mondo più colpite dai malware. Già nel 2021, come dimostrato dai dati raccolti dagli analisti della società di sicurezza informatica Trend Micro Research, il nostro è stato il quarto Paese del globo (e il primo in Europa) più colpito con oltre 60 milioni (62.371.693) di virus intercettati dagli esperti. Numeri che devono far riflettere e che, soprattutto lanciano un pericoloso allarme, visto che il trend non sembra essere cambiato.

E’ infatti di poche ore fa la notizia che anche da noi è arrivato il temutissimo SMSFactory, un trojan tra i più fastidiosi e difficile da individuare. Tra i primi a segnalare la minaccia sono stati di ricercatori di Avast, il cui antivirus è tra l’altro in offerta a 69€ per PC, Mac, Android e iPhone/iPad.

SMSFactory, ma quanto mi costi?

L’obiettivo di questo tipo di Trojan è quello di “iscrivere” le loro vittime a servizi premium e abbonamenti a pagamento. Ciò costituisce un metodo tradizionale per sottrarre agli utenti Android il denaro da loro duramente guadagnato. Si infiltrano in uno smartphone sotto le sembianze di app utili e si iscrivono di nascosto a servizi a pagamento. Il più delle volte, l’abbonamento al servizio è reale, solo che l’utente molto probabilmente non ha bisogno di tale servizio.

I creatori di tali Trojan guadagnano soldi tramite le commissioni; cioè, ricevono una determinata percentuale in base a quello che l’utente spende. In questo caso, i soldi vengono di solito detratti dall’account del telefono cellulare, ma possono anche essere addebitati direttamente tramite carta di credito.

Ecco i trojan e i casi più significativi che gli esperti di Kaspersky hanno osservato nell’ultimo anno. SMSFactory potrebbe appartenere alla famiglia di virus denominata Vesub. Il suo modus operandi è simile: subito dopo essere installato, infatti, il codice malevole realizza l’iscrizione a un abbonamento non richiesto e si nasconde all’utente, mostrando in superficie una finestra di caricamento dell’app e agendo così indisturbato per giorni, settimane o mesi.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti