Autore: Gabriele Niola

TiVo in calo, ma senza paura

Gabriele Niola, 29 Maggio 2009 - La società ha presentato un trimestre in forte calo sia rispetto al precedente che rispetto ad un anno fa. Eppure non trapela timore alcuno: il CEO si è anzi detto soddisfatto dei risultati che, a detta sua, farebbero ben sperare per il futuro

Apple prepara un iTunes unico europeo

Gabriele Niola, 27 Maggio 2009 - I resoconti dell'ultima riunione che ha visto tra i partecipanti Apple e il commissario per la concorrenza dell'Unione Europea parlano di una comunanza di intenti tra Cupertino e l'UE riguardo il cambio delle leggi sul copyright di molti paesi

Twitter diventerà una serie tv

Gabriele Niola, 26 Maggio 2009 - Abituati a monetizzare quanto più possibile ogni idea, due grossi studi di produzione hollywoodiani trasformeranno Twitter in una serie tv condita di personaggi famosi, cercando di entrare nelle loro vite a partire dai micromessaggi cinguettati

Risolta la contesa sul marchio Facebook

Gabriele Niola, 25 Maggio 2009 - È finita la battaglia legale che ha visto contrapposti Mark Zuckerberg e Aaron Greenspan per decidere chi dei due fosse il vero padrone del brand Facebook. Il grande social network ha infatti concesso una somma non dichiarata per avere il trademark

Microsoft vuole spostare l’audizione, l’UE no

Gabriele Niola, 22 Maggio 2009 - Respinta la domanda di Redmond di spostare l'audizione da loro richiesta a causa del sovrapporsi di un evento che avrebbe privato l'incontro di alcuni importanti personalità nel campo dell'antitrust. Per Microsoft è negazione del diritto di difesa

Cisco si adegua alle regole del software libero

Gabriele Niola, 22 Maggio 2009 - Dopo essere passata alle vie legali la Free Software Foundation è riuscita ad ottenere da Cisco l'adeguamento alle regole di distribuzione del codice sorgente imposte dalla licenza GPL, propria del software usato per i suoi router wireless Linksys

Netflix entra in Windows Media Center

Gabriele Niola, 20 Maggio 2009 - I legami tra Microsoft e Netflix si stringono ulteriormente con la notizia dell'integrazione del servizio di visione in streaming dei film Netflix nella prossima versione (quella contenuta in Windows 7) del Media Center made in Redmond

Microsoft, problemi di sicurezza per IIS 6

Gabriele Niola, 19 Maggio 2009 - Tutti i principali software che sfruttano i protocolli WebDAV sono a rischio di attacco per una falla che consente di raggiungere percorsi che richiederebbero privilegi elevati. In attesa di una patch specifica Redmond consiglia di disabilitare WebDAV

Shazam, un brevetto inguaia Apple ed altri

Gabriele Niola, 18 Maggio 2009 - Appartiene a Tune Hunter il brevetto per un sistema in grado di identificare un brano musicale a partire dal confronto con un database dato sfruttando la rete da un dispositivo portatile. La descrizione inchioda Shazam ed altre compagnie in partnership

RealDVD passa al contrattacco

Gabriele Niola, 15 Maggio 2009 - RealNetworks mentre si difende dalle accuse di violazione del copyright intenta una causa agli studios cinematografici sostenendo che stiano creando un cartello con l'obiettivo di rimanere gli unici a vendere un software per copiare DVD

Firefox sorpasserà Explorer nel 2013?

Gabriele Niola, 14 Maggio 2009 - Secondo Asa Dotzler, responsabile della community per Mozilla, nel 2013 ci sarà il sorpasso di Firefox su Internet Explorer. La stima deriva dai trend attuali dei due browser, sui quali non incide peraltro in alcun modo l'uscita delle nuove versioni

The Pirate Bay si vendica a modo suo

Gabriele Niola, 13 Maggio 2009 - Dopo la sconfitta in tribunale parte ora una vendetta in pieno stile hacker. Il sito invita chiunque lo voglia a donare 1 corona svedese allo studio legale delle major. Inondando di transazioni l'account aumenteranno le tariffe che sono costretti a pagare

Seeqpod sbandiera l’interesse di Microsoft

Gabriele Niola, 12 Maggio 2009 - La compagnia implicata in nuove forme di ricerca verticale sugli mp3 ha messo sulla propria home page un avviso di prossima ristrutturazione e un link alla pagina delle ricerche di Redmond. In vista c'è un'acquisizione totale oppure parziale

Da Twitter alle carte di credito, tramite iPhone

Gabriele Niola, 12 Maggio 2009 - Il CEO e creatore di Twitter ha in mente una nuova avventura nel mondo delle transazioni economiche. Si tratta di un'applicazione per iPhone che consente a chiunque di accettare pagamenti con carta di credito. Sarà però necessario anche un add-on fisico

Apple brevetta i chioschi di iTunes

Gabriele Niola, 11 Maggio 2009 - Anche Cupertino brevetta chioschi automatici per distribuire contenuti dell'iTunes Store. Trattasi di colonnine da piazzare in alberghi, metropolitane, stazioni e aeroporti che si connettono a device Apple consentendo il download di musica e video

Regno Unito, giro di vite sulla pirateria

Gabriele Niola, 8 Maggio 2009 - Decuplicata la cifra della multa massima che può essere chiesta a chi sia scoperto a violare la proprietà intellettuale. La legge britannica non fa differenza tra scopo di lucro e non, così anche i privati sono soggetti ai rischi dei criminali organizzati

Baidu cerca l’accordo con le etichette musicali

Gabriele Niola, 7 Maggio 2009 - Il motore di ricerca cinese vuole sedersi dalla parte della legalità. Dopo anni in cui la ricerca di musica pirata ha fatto la fortuna del sito rendendolo il motore più usato in Cina, ora la concorrenza legale di Google costringe il gruppo ai ripari

Apple compra Twitter? La rete si divide

Gabriele Niola, 6 Maggio 2009 - Due importanti testate hanno dato la notizia di trattative in corso tra le due compagnie ma il resto della rete dubita fortemente che sia possibile. Troppo difficile mantenere un vero segreto e troppo improbabile l'interesse della compagnia di Steve Jobs

Feisbum, quando il cinema non capisce la Rete

Gabriele Niola, 4 Maggio 2009 - Pregiudizi, stereotipi e un immaginario passatista che era inadeguato già 10 anni fa. Feisbum invece che portare al cinema la modernità con i suoi elementi di crisi, le sue ridicolaggini e il suo impatto sulla società porta solo il passatismo dell'idea

Ovi, migliaia di applicazioni e qualche problema

Gabriele Niola, 30 Aprile 2009 - Almeno per gli Stati Uniti i pagamenti del nuovo store per le applicazioni Nokia saranno obbligatoriamente con carta di credito. Il gigante non è riuscito infatti a trovare un accordo con i carrier come ha fatto per gli altri paesi in cui arriverà