Come vedere il GP d'Austria di F1 in streaming gratis

Un solo risultato possibile per Charles Leclerc: il GP d'Austria è una prova senza appello per la Ferrari e le sue ambizioni.
Un solo risultato possibile per Charles Leclerc: il GP d'Austria è una prova senza appello per la Ferrari e le sue ambizioni.

Dopo la prima vittoria in del pilota ferrarista Carlos Sainz a Silverstone, i motori della F1 tornano a ruggire.

Domenica 10 luglio infatti, si terrà l’attesissimo GP d’Austria sul circuito del Red Bull Ring. Con Max Verstappen e Sergio Pérez al vertice della classifica, per il monegasco Charles Leclerc questa sembra essere una prova senza appello: l’unico risultato che potrebbe riportarlo in piena lotta per il mondiale è una vittoria.

Un weekend dunque, che si preannuncia a dir poco adrenalinico che, il pubblico italiano può seguire la corsa tramite Sky GO o NOW TV, attraverso regolare sottoscrizione di abbonamento Sky.

Esiste un modo per seguire l’atteso evento in via gratuita e del tutto legale? Affidandosi a una VPN ad alte prestazioni, la risposta è sì.

GP d’Austria di F1: come seguirlo gratis grazie a una VPN

Le Virtual Private Network offrono diverse funzionalità interessanti, che vanno ben oltre privacy e sicurezza. Nel caso di eventi in streaming infatti, è possibile accedere a canali non disponibili sul territorio italiano.

Sotto questo punto di vista, per esempio, vi sono svariati servizi che, attraverso indirizzi IP appositi, è possibile utilizzare per seguire il GP d’Austria. Qualche esempio? NBC Sports (per gli Stati Uniti), RDS (per il Canada), RTS (per la Svizzera) e RTBF (per il Belgio), sono emittenti che trasmettono in streaming e in chiaro l’evento.

Per poter però gustarsi la corsa senza problemi di caricamento o buffering, è più che consigliato l’utilizzo di una VPN con performance adeguate. Sotto questo punto di vista, CyberGhost risulta una delle migliori scelte possibili.

Questo provider offre un’infrastruttura ideale per questo scopo, con 100 server sparsi in 91 paesi che offrono una copertura pressoché totale di indirizzi IP.

Non solo: CyberGhost è una piattaforma che ha, tra i tanti punti di forza, anche la tutela della privacy. In tal senso, essa porta avanti una severa politica no-log attraverso la quale si impegna di non registrare nessun tipo di attività relativa ai suoi clienti.

Nonostante quanto detto, i costi di questa VPN sono alquanto contenuti, anche grazie alle attuali proposte. Con lo sconto dell’83% infatti, è possibile ottenere tutti i vantaggi di CyberGhost per appena 1,99 euro al mese.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti