PRISM: così gli USA spiano l’utenza online

Così gli USA spiano l’utenza online dal 2007: la NSA avrebbe accesso diretto ai server Google, YouTube, Microsoft, Yahoo, Facebook, Skype e Apple.