Google Ads vs Facebook Ads: qual è il migliore?

Google Ads o Facebook Ads: qual è il migliore tra i due? Analizziamo pro e contro e impariamo ad utilizzarli al meglio.
Google Ads o Facebook Ads: qual è il migliore tra i due? Analizziamo pro e contro e impariamo ad utilizzarli al meglio.

Il mondo del web ricopre un ruolo importantissimo quando si parla di settore pubblicitario: l’evoluzione digitale, in pochi anni, ha fatto sì che si passasse dalla classica carta stampata (giornali, volantini, ecc.) a soluzioni online, come annunci attraverso i social media. Questa pratica prende il nome di advertising e il suo scopo è quello di promuovere prodotti e servizi di un’attività per raggiungere più persone possibili e ampliare il raggio di vendita. Esistono due principali strumenti nel marketing digitale: sono Google Ads e Facebook Ads. In questo articolo scopriremo le differenze tra i due e perché dovresti utilizzare uno o l’altro.

Se questo argomento ti interessa e vorresti approfondire le nozioni per costruire una solida base di marketing, ti consigliamo un ottimo videocorso completo e adatto anche per principianti che ti insegnerà come imparare a utilizzare subito Google Ads, Facebook Ads e tutti i loro incredibili strumenti pubblicitari in modo efficiente e rapido.

Pro di Facebook Ads e Google Ads

Con i suoi 2,8 miliardi di utenti attivi mensili, Facebook è senza ombra di dubbio il principe dei social network. Quante volte ci è capitato, nei momenti di noia, di scorrere la home del social blu e incontrare post sponsorizzati, magari rivolti a un nostro interesse recente? Quella sponsorizzazione è opera di Facebook Ads, il metodo migliore per raggiungere un numero potenzialmente elevato di nuovi clienti di uno specifico target. Uno dei vantaggi di questo strumento di marketing è proprio la targetizzazione, che permette di impostare una specifica località, interessi e comportamento dell’utente.

Google Ads, al contrario, è un po’ il “papà” degli strumenti di digital marketing, ciò che ha completamente rivoluzionato questo settore. Si tratta di un’ottima soluzione per chi vuole raggiungere un pubblico vasto e generare tanto traffico diretto al proprio sito web: Google vi indirizzerà tutti gli utenti che hanno bisogno di ciò che offri nel momento in cui lo cercano utilizzando determinate parole chiave. Inoltre, Google Ads offre un sistema di monitoraggio dati completo per gestire al 100% la campagna di advertising.

Contro di Facebook Ads e Google Ads

Ma veniamo, invece, ai contro di questi due strumenti. Il difetto – se così vogliamo chiamarlo – di Facebook Ads da tenere a mente è che ottenere conversioni dirette dal proprio annuncio potrebbe non essere sempre immediato. Un utente, potenziale cliente, che vede il tuo annuncio sulla piattaforma di Zuckerberg saprà che il tuo prodotto o servizio esiste, ma potrebbe non averne bisogno in quell’istante. Perciò quando si presenterà l’esigenza, saprà a chi rivolgersi proprio perché ha visto il tuo adv.

Per Google Ads, invece, lo svantaggio risiede nei costi che potrebbero non essere abbordabili per tutti – specialmente chi ha una piccola azienda o attività. Anche la gestione ha qualche “problema” e richiede una frequente e continua attenzione per dare sempre il massimo. Perciò chi ha poco tempo potrebbe non trovarsi bene con questo metodo. Inoltre, sebbene il potenziale bacino di utenza sia davvero ampio, chi opera in un settore di nicchia rischia di raggiungere un’audience piuttosto limitata, causata anche da scarse ricerche sull’argomento.

Google Ads e Facebook Ads: guida all’uso

In qualsiasi caso, uno o entrambi gli strumenti sono degli ottimi alleati per qualsiasi campagna marketing e al giorno d’oggi è difficile pensare ad annunci pubblicitari che non li utilizzino. Senza contare che, se si vuole comparire su una o l’altra piattaforma, l’uso è d’obbligo. Se vuoi approfondire il tema autonomamente ti consigliamo un ottimo videocorso a cura dei consulenti internazionali Arantxa e Guille, intitolato “Google Ads e Facebook Ads da zero” e ora in offerta per un tempo limitato al prezzo di 14,90 euro anziché 59,90.

Si tratta di 25 videolezioni teoriche e pratiche, on-demand e ad accesso illimitato, che ti illustreranno da zero come utilizzare Google Ads e Facebook Ads. Apprenderai così i vantaggi delle e-mail, SEO e affiliati, le principali metriche (KPI) e insieme agli insegnanti inizierai a progettare il tuo piano marketing personalizzato in cui identificare cliente target e potenziale mercato di riferimento attraverso strumenti extra come Google Trends. Il vantaggio principale è che potrai ottenere una conoscenza base per navigare nel mondo di Google Ads, Facebook Ads e le altre piattaforme Meta – come Instagram. Per accedere al corso è richiesto soltanto un computer con una connessione internet attiva.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti