QR code per la pagina originale

Resistance 3 – Guida al confronto con i Chimera

La guida completa a Resistance 3 per terminare la guerra con i terribili Chimera

,

Capitolo 10

La zona sarà piena zeppa di cecchini, ma facilmente eliminabili dato che i mirini laser vi permetteranno di scorgere la loro posizione. A un certo punto sarete anche ricercati da una navetta, evitate il suo fascio di luce per non trovare ulteriori guai.

Dentro la miniera, oltrepassate la porta bianca, occupatevi dei nemici e risalite lungo la parete posizionata sulla destra. Di nuovo fuori, fatevi strada verso la prossima maniera pulendo la zona dall’occupazione avversaria. Occhio anche all’ennesima navetta. Continuate verso il grande ponte. Qui, scendete dalla zona crollata e sfruttate poi il vagone ribaltato per risalire dalla parte opposta.

Consigliamo di recuperare il Wildfire, un lanciarazzi. Usatelo per abbattere la navetta, ma attenzione: continuerà a rilasciare nemici che vi renderanno la vita difficile. Il consiglio è quello di crearvi una zona nella quale potete difendervi dai colpi degli avversari e al contempo ricaricare l’arma. Tenete a mente tuttavia che la navetta farà crollare anche altre parti del ponte.

Capitolo 11

Farete la conoscenza dei Leeches, nemici che una volta sconfitti formano una pericolosa sacca esplosiva. Sfruttateli dunque per eliminare anche gli avversari nelle vicinanze. Esplorate le case in zona, con ordine a vostra discrezione, raccogliendo armi e munizioni mentre ripulite gli interni dalla presenza chimera.

Una volta finito, raggiungete la chiesa. Da qui in avanti non ci sono grosse indicazioni da dare, considerato che si procede ripetendo quasi le stesse operazioni. Così fino ad arrivare alla centrale elettrica, al cui interno sono nascoste altre truppe di Leapers e relative uova. Fatevi strada senza perdere tempo arrivando alla parete in fondo così da poter oltrepassare la porta di legno, grazie alla quale potrete accedere nella stanza accanto, dunque a un’altra porta per tornare fuori.

Raccogliete la Cryogun, arma in grado di generare un raggio che congela letteralmente i nemici, rendendoli un blocco di ghiaccio frantumabile. Usatela per proteggere Jonathan, mentre riattiverà l’ascensore che vi permetterà di concludere questo livello.

Capitolo 12

Raccogliete una tanica di acetiline dall’interno di una scatola, posizionatela di fianco alla porta e fatela esplodere con due colpi di arma da fuoco per sbloccare il passaggio. Ripetete il procedimento più avanti, fino a giungere ad una sala più grande, dove fare la conoscenza del Satan. Nonostante di prima impressione possa mettere paura, sparategli ripetutamente agli occhi per abbatterlo.

Passate attraverso il buco e alzate le travi quando richiesto. Fuggite verso il tunnel più stretto e continuate fino a quando non troverete altre travi, anche queste da sollevare. Il Satan tornerà, accecatelo sfruttando il fuoco e poi prendete una tanica di acetilene e fatela esplodere nella sua bocca per costringerlo alla fuga. Proseguite, eliminate i nemici ma non rilassatevi: il Satan non molla.

Fatevi inseguire all’interno del tunnel a lato che conduce al grande tunnel. Continuate a salire fino a quando non riuscirete ad arrivare al carro da miniera. Da qui, sparategli agli occhi per respingerlo mentre fuggite. Sarete sbalzati dal carro, utilizzate un’altra tanica per indebolirlo. Salite l’ascensore, e usate un’ultima tanica per ucciderlo definitivamente.