QR code per la pagina originale

Singularity – Come manipolare il tempo

Il passato e il futuro non avranno più alcun segreto per voi!

,

Giunti, in un modo o nell’altro su Katorga-12, proseguite lungo la banchina poi girate a destra. Di fronte a voi noterete i resti di una statua in mare, continuate ad avanzare per ascoltare una comunicazione del vostro amico Devlin. Esaminate la zona per recuperare un medikit, poi imboccate il sentiero sulla sinistra e salite fino a raggiungere l’edificio in cima alla collina. Una volta dentro, esaminate l’area alla ricerca di note da leggere e poi seguite il corridoio sulla sinistra che vi condurrà di fronte ad una porta sbarrata da un’asse che dovrete spaccare.

Abbassatevi e proseguite oltre, avrete il vostro primo flashback; continuate ad avanzare per raggiungere una grande area, dove molto presto a seguito di un bagliore vi ritroverete catapultati nel 1955. Seguite il corridoio di sinistra e camminate fino a raggiungere una stanza con una voragine al centro, dove dovrete salvare un uomo che si trova in difficoltà. Portatelo in salvo, procedendo lungo l’unica via percorribile, ed in breve vi ritroverete nella hall della struttura vista poco prima. Terminato il flashback e tornati nel 2010, avanzate ed aprite la porta di fronte a voi, raccogliete l’E-99 ai piedi della statua ed aprite i cassonetti di immondizia per trovare altre utili parti di E-99.

Avanzate e salite le scale che noterete sulla sinistra, sentirete un altro messaggio di Devlin. Entrate nell’edificio sulla destra ed esplorate le stanze a piano terra, raccogliendo gli oggetti utili che troverete, poi salite le scale per il piano superiore. Recuperate la prima arma del gioco, la pistola Centurion, e le relative munizioni, poi sparate al lucchetto che blocca la porta. Osservato il flashback infilatevi nel buco e fate fuori il mutante che vi assalirà all’improvviso. Lasciatevi cadere di sotto e proseguite verso sinistra; girato l’angolo noterete un mutante dietro il camion: sparategli e comparirà un altro nemico da uccidere. Superate il parco giochi sulla destra ed avanzate fino a raggiungere l’edificio con l’insegna rossa.

Seguite l’unico corridoio percorribile, aprite gli armadietti e, dopo il flashback, sistemate il nemico in fondo alla stanza. Proseguite verso destra ma non imboccate adesso le scale che portano al piano di sopra, avanzate invece nella nuova stanza. Ucciso il mutante, proseguite fino a raggiungere un piccolo ufficio con una cassa, piena di utili potenziamenti. Sparate al lucchetto, aprite la porta e questa volta salite per le scale viste poco prima. Camminate e superate la prima stanza, poi abbassatevi per superare l’ostacolo ed assistere ad un altro flashback. Procedete oltre, salite le scale sulla sinistra ed imboccate il corridoio di destra; dovreste notare un buco sul pavimento, lasciatevi cadere.

Noterete un mutante intento a rovistare fra i libri, uccidetelo poi lasciate questa zona grazie al condotto di areazione. Nella nuova zona un mutante sposterà uno scaffale, uccidetelo e proseguite grazie alla strada aperta proprio dal nemico. Aprite la porta e recuperate dal cadavere del soldato la vostra seconda arma, il mitragliatore AR-9 Valkyrie. Voltatevi e sistemate il mutante che tenterà di assalirvi, girato l’angolo vi attende un altro nemico da uccidere. Lasciate la libreria e raggiungete il vostro compagno Devlin che si trova in difficoltà; aiutatelo a ripulire la zona dai mutanti per completare questa prima parte.