La compilazione automatica di Chrome è sicura?

Quante volte abbiamo salvato credenziali, informazioni personali e dati delle carte in Google Chrome: ma è sicuro farlo?
Quante volte abbiamo salvato credenziali, informazioni personali e dati delle carte in Google Chrome: ma è sicuro farlo?

La funzionalità di compilazione automatica integrata in Google Chrome può essere molto utile, specialmente quando abbiamo tante credenziali da ricordare. Non solo username e password, ma anche nome, cognome, informazioni di contatto (come numeri di telefono), dati sensibili in generale e perfino dati della carta di credito: tutto viene conservato nel browser. Ma è davvero così sicuro?

Compilazione automatica di Chrome, facciamo chiarezza

Prima di chiarire se la compilazione automatica di Chrome sia sicura oppure no, è doveroso fare una premessa: Google applica un sistema di crittografia dei dati. Ciò che però mette più a rischio la loro sicurezza è invece lo stesso account in cui queste credenziali vengono salvate. Facciamo un esempio: immagina di salvare tramite compilazione automatica ogni tua informazione, comprese le carte di credito. Immagina, ora, che un malintenzionato riesca attraverso un qualsiasi sistema (data breach, attacco hacker, malware, etc.) ad entrare nel tuo account.

Tutti i tuoi dati più sensibili sarebbero così esposti. Stesso discorso se qualcuno ruba il tuo telefono oppure il tuo laptop: nessuno si disconnette mai dai propri account, perciò il ladro potrebbe tranquillamente accedere a tutte le tue informazioni senza alcun problema. Questo è un rischio enorme per la sicurezza. Perciò la risposta alla domanda è: no, la compilazione automatica di Google Chrome non è effettivamente sicura.

google chrome nordpass

La migliore alternativa alla compilazione automatica di Chrome

Ora che conosci i rischi legati alla funzione di autofill integrata in Google Chrome, sappi che esiste un’alternativa molto più sicura, valida e funzionale. Parliamo di NordPass, un password manager che offre molto più della semplice compilazione automatica dei moduli online: è infatti in grado di generare e archiviare in modo sicuro tutte le tue password all’interno di una sorta di “cassaforte virtuale” crittografata a cui tu e tu soltanto avrai accesso, grazie all’architettura zero-knowledge.

NordPass è in grado di archiviare non soltanto username e password, ma anche dati delle carte di credito e altre informazioni personali. Il vantaggio più grande? Potrai accedervi ogni volta che ne avrai bisogno, da qualsiasi dispositivo. NordPass è inoltre dotato di alcune tra le funzionalità di sicurezza più avanzate: Data Breach Scanner, per scoprire se i tuoi account sono vittime di violazioni dati, Salute Password, Breach Monitoring, contatti di emergenza, autenticazione a più fattori e crittografia XChaCha20.

Anche il prezzo è vantaggioso. Grazie alla promozione in corso, puoi risparmiare il 24% sul piano biennale Premium: lo pagherai solamente 2,19 euro al mese. Clicca qui per accedere all’offerta e conoscere tutte le funzionalità e i vantaggi inclusi nel piano NordPass Premium.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti