Apple estende il fronte delle accuse anti-Samsung

Giacomo Dotta,

Apple rincara la dose nelle accuse di violazione di proprietà intellettuale da parte di Samsung. La denuncia ha preso piede sulla base del design dei prodotti dell’azienda coreana, secondo i legali di Cupertino troppo simile ai prodotti con la mela.

La denuncia punta tutto sull’unicità del design Apple e nel fatto che il lungo lavoro dietro lo sviluppo delle linee dei nuovi prodotti abbia consentito al gruppo di raggiungere i successi conseguiti. Le medesime linee sarebbero però state violentate dalle imitazioni Samsung, che Apple identifica in prodotti quali Droid Charge, Exhibit 4G, Galaxy Ace, Galaxy Prevail, Galaxy S (i9000), Gravity, Infuse 4G, Nexus S 4G, Replenish, Sidekick, Galaxy Tab 10.1 ed il Galaxy S II.

La denuncia Apple è stata integrata di nuovi dettagli portando le 38 pagine della prima versione alle 63 di quella riveduta e corretta. Ma non finisce qui: Apple potrebbe estendere ulteriormente il fronte delle proprie accuse portando anche in Corea i documenti contro il comportamento Samsung. A quel punto toccherà alla difesa muovere le proprie pedine.