Apple: nuovi MacBook e un super MacBook Pro

Francesco Caccavella,

Durante la WWDC 2012 Apple ha rinnovato l’intera linea dei suoi portatili e introdotto un notebook di fascia altissima, il MacBook Pro di nuova generazione. Disponibile da oggi, come tutti gli altri modelli, il nuovo MacBook Pro ha un prezzo di partenza di 2200 dollari (quasi 1800 euro al cambio attuale), display Retina da 15,4 pollici, un peso di poco più di 2 Kg e una dotazione hardware di altissimo livello.

La versione base del nuovo portatile sarà un modello da 2,3 GHz di memoria, 8 GB di RAM, scheda grafica autonoma Nvidia GT 650M da 1GB di VRAM e un disco allo stato solido di 256 GB. Il portatile è equipaggiato con porte HDMI, USB 3/2 (2), Thunderbolt (2) e SD, con una videocamera ad alta definizione.

MacBook Pro di nuova generazione

MacBook Pro di nuova generazione (immagine: The Verge).

Lo schermo Retina è in grado di riempire il display con 220 pixel per pollice portando il numero di pixel globale ad oltre 5 milioni (ad una risoluzione di 2880 x 1800). Apple ha dichiarato che il display Retina permette un contrasto senza precedenti, colori più vivi, neri più profondi e un maggiore angolo di visuale.

Apple ha anche rinnovato la linea di MacBook Pro e MacBook Air, lasciandone inalterata la forma e aggiornando i processori ai nuovi modelli di CPU Intel Ivy Bridge (più prestazioni e più autonomia). La scheda grafica dell’Air è la nuova Intel HD 4000, mentre sul Pro potrà essere montata la stessa scheda del nuovo Pro di nuova generazione: la NVIDIA GeForce GT 650M. I processori per il MacBook Air arrivano a 1,8 GHz (i5 dual core), per il MacBook Pro arrivano a 2,6 GHz (i7 quad core). I prezzi per i MacBook Pro sono rimasti invariati, i MacBook Air costeranno invece 100 dollari in meno per tutti i modelli (tranne il modello base da 11 pollici).