Google+ aprirà alle pagine business

Giacomo Dotta,

Se Google+ intende essere davvero l’anti-Facebook per eccellenza dovrà saper rispondere anche alle esigenze “social” delle aziende. E ciò, secondo quanto ammesso dalla stessa Google, sarà presto realtà.

A parlare è Jeff Huber, Google VP of Local and Commerce, il quale non lascia il discorso in sospeso ed anticipa ogni conferma: »sì, avremo pagine per i profili business su Google+. Non posso ancora annunciare una data di lancio, ma vogliamo che siano grandiose e stiamo sviluppando quanto più in fretta possibile». Il social network, del resto, è destinato ad evolversi in modo estremamente rapido, sulla scia dei ritmi imposti già ad altri prodotti e sulla base di un percorso ben delineato di chiusura del gap rispetto al gruppo rivale.

Rimane tuttavia da capire come e se le aziende intenderanno investire su questa nuova, ennesima, dimensione “social”: i capitali già fluiti su Twitter, Facebook ed altri network potrebbero suggerire quantomeno maggior prudenza rispetto al passato.

Per Google non è al momento questione di tempi, spiega il responsabile Christian Oestlien, ma di priorità: per poter consegnare vero valore alle aziende bisogna prima saper sposare al meglio gli interessi dell’utenza consumer.