Motorola approva la cessione a Google

Giacomo Dotta,

Motorola ha definitivamente approvato il percorso verso l’inclusione in Google. L’operazione, annunciata nello scorso mese di agosto, è sottoposto all’analisi delle autorità antitrust di tutto il mondo, ma nel frattempo Motorola ha messo la propria firma ufficiale all’operazione.

La proposta Google è quella dell’acquisizione delle azioni Motorola Mobility al prezzo di 40 dollari per azione, per un totale di circa 12.5 miliardi di dollari. L’accettazione da parte dell’azionariato Motorola è avvenuta con un voto positivo di massa. Così come spiegato da Sanjay Jha, presidente e CEO del gruppo, «siamo lieti e gratificati per il forte supporto ricevuto dai nostri azionisti, con più del 99% dei voti in favore della transazione. Guardiamo al futuro per lavorare con Google».

Motorola spiega di attendersi la chiusura definitiva delle operazioni di fusione con Google entro il 2012, negando quindi la chiusura precedentemente auspicata entro il 2011.